CRONACA

Piazza degli Eroi, ultimata la presa di possesso dell’area ex Eni

Un passo avanti significativo quello compiuto dal Comune di Ischia, si tratta dell’ultimo step della procedura di esproprio: la soddisfazione del sindaco Enzo Ferrandino

Il Coronavirus non ferma l’attività amministrativa. E così nella mattinata di giovedì c’è stata la presa in possesso da parte del Comune di Ischia dell’area Eni a piazza degli Eroi. Si tratta dell’ultimo step della procedura di esproprio. Il Comune di Ischia è, dunque, ufficialmente proprietario del terreno con annesso magazzino che saranno inglobati nella definizione finale della piazza. Si tratta di terreno di circa 700 mq e di un negozio di 70 mq circa. L’esproprio è avvenuto senza alcun esborso per le casse Comunali.

Tra Comune ed Eni c’è stato un accordo che prevede da parte dell’Ente il riconoscimento di una concessione di 37 anni del suolo dove insiste il distributore di carburante in via delle ginestre. L’area servirà a ridisegnare il volto del lato sud della Piazza. Nello specifico saranno realizzati un’area di sosta per i taxi, aiuole ed anche un’area ludica destinata ai bambini. Il manufatto di 70metri quadri, invece, sarà destinato all’edicola. Un “disegno” che peraltro risponde ai nuovi standard pensati per Piazza degli Eroi, che presto diventerà un’area destinata a essere più punto di ritrovo e di svago che non di mero attraversamento di auto e motoveicoli.

La piazza, i cui lavori termineranno appena sarà possibile affidare la realizzazione dell’ultimo lotto, sarà una piazza moderna. Innegabile che negli anni Ischia è cambiata e con essa anche la fruibilità piazza degli Eroi che però di fatto è rimasta la stessa. Quando piazza degli Eroi segnava il confine del paese, ovvero divideva la parte urbanizzata dalla zona periferica totalmente disabitata, la piazza così com’è aveva un senso. Ma dagli anni ‘60 con l’urbanizzazione della zona oltre la piazza quest’area ha perso la sua essenza diventando solo uno slargo viario. Al termine dei lavori in piazza degli Eroi nascerà un nuovo luogo, cioè nascerà una piazza. Attraverso l’aumento dell’area dedicata ad i pedoni e la diminuzione delle aree di sosta si punterà alla sostenibilità di questa zona. Il progetto del restyling ha la sua genesi alcuni anni fa e finalmente lo scorso inverno sono cominciati i lavori. Con il rifacimento di piazza degli Eroi nascerà un nuovo luogo, una nuova piazza. Cioè finalmente questo luogo diventerà tale abbandonando l’attuale conformazione di slargo.  «Il rifacimento di piazza degli Eroi rappresenta la nostra mission ovvero quella di garantire maggiore mobilità sostenibile ad Ischia.  E con il completamento dell’esproprio, un’iniziativa che sull’isola non avveniva da anni, siamo pronti a dare vivibilità a questo che rappresenta un nuovo posto di aggregazione».

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button
Close