ARCHIVIO 2ARCHIVIO 5POLITICA

«Piazza degli Eroi, uno scempio a cielo aperto»

Dopo l’avvenuto stravolgimento della Piazzetta San Girolamo ad opera del Sindaco Giosi FERRANDINO, ora è il turno  di Piazza Degli Eroi. Infatti con delibera di Giunta Municipale n° 110 del 12 Dicembre 2016 a firma di FERRANDINO Vincenzo (attuale candidato Sindaco), AMBROSINO Rosanna, FERRANDINO Paolo (assessore all’Edilizia Pubblica e Privata), MIGLIACCIO Pasqualino,  è stato approvato IL PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DI PIAZZA DEGLI EROI ED AREE LIMITROFE – I° LOTTO. A giorni vi è notizia che i lavori sarebbero stati persino affidati all’impresa appaltatrice per un impegno di spesa di €. 440.131,99, importo finanziato con mutuo con la Cassa Depositi e Prestiti.

Non trattasi solo di opere di riqualificazione ed arredo urbano bensì  trattasi di un  progetto che in sostanza comporta  lo stravolgimento totale della funzionalità della piazza in quanto metà area sarà resa pedonale mediante la realizzazione di un grosso marciapiede (a chi serve tale marciapiede?) che si estende a partire  dal centro della piazza stessa  ove attualmente vi è una fioriera spartitraffico (che verrà eliminata)    fino all’ingresso con via Edgardo Cortese e fino ad impegnare anche  parte della via Antonio Sogliuzzo in prossimità del bar Calise. In poche parole sono previste solo due corsie di marcia per gli autoveicoli e  di conseguenza non potranno più sostare né i Taxi , né i pulman turistici ,  né i pulman dell’EAV per i quali , peraltro, è stata prevista la fermata  all’altezza dell’albergo Central Park ,  impegnando così  l’intera carreggiata stradale con conseguente blocco del traffico veicolare. Da sottolineare inoltre la “geniale”  idea progettuale che è quella che per accedere a via Edgardo Cortese è stato previsto “ uno scivolo” sul marciapiede , posto  dal lato ove prima era ubicata la pompa della benzina. In sintesi , con la realizzazione del  detto progetto,  Piazza degli Eroi sarà ulteriormente intasata dal traffico, perdendo l’attuale funzionalità di snodo veicolare per il Comune di Ischia.

Con la elezione di Gianluca Trani a Sindaco di Ischia il prossimo 11 Giugno ci renderemo promotori con la lista ISCHIA NUOVA, di un provvedimento  teso ad annullare lo “scellerato” progetto di Enzo Ferrandino provvedendo ad impegnare invece le risorse economiche  nella  riqualificazione di zone che invece nei dieci anni passati sono state completamente abbandonate.

Ing. Michele Califano

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close