Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Piazza S.Rocco, Casa dell’Acqua…senz’acqua

BARANO D’ISCHIA – Da giorni è solo un monumento di metallo la Casa dell’Acqua di Piazza San Rocco. L’apparecchio, collegato alla rete idrica dell’acquedotto, non eroga né acqua naturale né gassata. C’è solo un’anonima goccia che scorre a lunga cadenza e non c’è alcuna possibilità di utilizzare la scheda magnetica in dotazione e non incassa nemmeno le monete. Nessuna notizia è presente sul display e per gli abituali utilizzatori del servizio è un mesto ritorno a casa a bottiglie vuote.

Non è il primo caso di cessazione del servizio, anzi si contano più segnalazioni da quando queste strutture di acqua alla spina hanno fatto la loro comparsa (un’altra è a Fiaiano e collegata alla Fonte di Buceto). Installate un anno fa, l’Amministrazione Comunale decise d’ incentivare l’iniziativa distribuendo circa 1000 contenitori in plastica da 5 litri ed altrettante schede prepagate tra gli alunni dei cinque plessi delle scuole elementari.

Il costo di entrambi gli impianti si aggirò attorno ai 70mila euro, a totale carico dell’Ente Provincia nell’ambito del progetto di riduzione dei rifiuti e di consumo di acqua imbottigliata. Il bilancio del primo anno di attività non è stato soddisfacente per l’impianto di Barano che ha erogato poco più di 50mila litri. Lu.Ba.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x