Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Piedimonte e Testaccio: ecco i marciapiedi botanici…

Non sono marciapiedi, ma aree botaniche. E’, infatti, impossibile per un pedone percorrere gli adibiti spazi sopraelevati e laterali delle strade che conducono da Fiaiano a Piedimonte e da Barano a Testaccio. La presenza di piante di acacie e di oleandri al centro degli stretti salvagente non permette alle persone di camminarci sopra e pericolosamente bisogna scendere sulla sede stradale, spesso in curva, sfidando i veicoli che procedono a velocità di crociera piuttosto elevate.

E’ una geniale trovata degli ingegneri dell’Ente di Piazza Matteotti che è proprietaria di Via Duca degli Abruzzi e di Via Provinciale Barano-Testaccio. Ma nonostante le diverse segnalazioni, il problema resta insoluto ed i pedoni, specie in queste giornate di bel tempo, continuano a rischiare.

Luigi Balestriere

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button