Statistiche
ARCHIVIOARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Pino Trofa, l’angelo della Croce Rosa di Ischia: «Così ha salvato mia madre»

di Francesco Castaldi

BARANO D’ISCHIA – Siamo talmente abituati a leggere o raccontare fatti negativi da dimenticarci che ogni giorno, nel mondo, accadono anche vicende che meriterebbero di essere evidenziate maggiormente, e che invece spesso e volentieri cadono con mestizia nel dimenticatoio. La storia che ci accingiamo a raccontarvi oggi è quella di Giuseppe Trofa, da tutti conosciuto come Pino. Un uomo che ha deciso di dedicare le proprie energie per aiutare il prossimo, e che infatti presta servizio presso la Croce Rosa di Ischia.

Un cuore generoso quello di Pino, che assieme ai propri colleghi salva la vita di molte persone, che altrimenti non saprebbero a chi rivolgersi in caso di necessità. «Nulla di particolare», dirà qualcuno, «dopotutto strappare alla morte le persone è il suo mestiere». E invece no, perché il suo e quello dei suoi compagni è un impegno costante, che va al di là del turno di lavoro. Un’encomiabile forza di volontà che, in molti casi, è risultata decisiva. Lo sanno bene i familiari della signora Carmela, un’anziana baranese che nella giornata di giovedì ha rischiato di morire soffocata a causa di un pezzetto di carne che le ha impedito, seppur temporaneamente, di respirare.

CONTINUA A LEGGERE SU IL GOLFO IN EDICOLA

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x