Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Piscina Comunale, si attende il collaudo

di Sara Mattera

ISCHIA. Siamo ormai arrivati alla fine di ottobre e la piscina comunale, “Francesco Ferrandino”, sita nel Comune di Ischia, in prossimità delle scuole medie Giovanni Scotti, resta ancora chiusa al pubblico, nonostante la sua imminente apertura sia stata paventata in più di un’occasione. Come, infatti, i nostri lettori ricorderanno, lo scorso agosto vi avevamo anticipato che i lavori di ristrutturazione della piscina comunale di Ischia, l’unica esistente in tutto il territorio isolano, erano quasi giunti al termine. Il consigliere del Comune di Ischia, Ottorino Mattera, ci aveva anticipato che tali interventi sarebbero stati ultimati entro la metà di settembre in modo tale da restituire la struttura alla fruizione di quanti da mesi attendevano la sua riapertura. La lunga opera di restyling infatti era stata avviata nel maggio del 2015  e aveva costretto, lo scorso anno, le diverse associazioni sportive di nuoto a spostare le proprie attività all’interno di strutture alberghiere isolane che avevano messo a disposizioni le proprie piscine per permettere ai giovani nuotatori in erba di potersi continuare ad allenare.

Ancora una volta, quindi, non è stato possibile rispettare il crono programma degli interventi che si sono protratti anche per tutto il mese di settembre.  Ancora oggi, quindi, la piscina resta chiusa al pubblico con i tanti cittadini che attendono con trepidazione  la sua riapertura. A tal proposito, però, sembra che ci siano delle buone nuove all’orizzonte. Gli interventi di restyling, stando ad alcune indiscrezioni, sarebbero stati finalmente ultimanti nelle scorse ore.  Si attenderebbe, quindi, ora  solo il collaudo definitivo della struttura che dovrebbe avere luogo la prossima settimana. Se tutto filerà liscio – e lo speriamo vivamente, date anche le notizie poco rassicuranti che avevamo pubblicato nelle scorse settimane e che vedevano il tecnico incaricato del collaudo aver rinunciato, inspiegabilmente all’incarico –  probabilmente per gli inizi di novembre la piscina ristrutturata sarà riaperta al pubblico con buona pace di tutti.  In attesa di ciò, comunque,  oggi, vi mostriamo,  il frutto, almeno in parte, di quest’opera di restyling.  Come si vede dalla foto,  infatti, sono state sostituite sia le ormai consunte mattonelle azzurre delle pareti laterali della struttura, sia quelle del fondo piscina.  Anche la fatiscente copertura in lamiere è stata finalmente sostituita con i pannelli fotovoltaici che andranno a garantire un efficientamento energetico dell’intera struttura.  Ovviamente, l’opera di ristrutturazione ha interessato anche l’installazione di un impianto di climatizzazione invernale ed estiva e una serie di lavori di impiantistica.  Anche se, la parola finale spetta sia al collaudatore che ai futuri fruitori della struttura, sembra che la lunga attesa sia valsa la pena. Speriamo, però, che oltre che bella, la piscina sia anche davvero funzionale. Prima dell’opera di ristrutturazione, infatti – lo ricordiamo – la piscina era interessata anche da diverse infiltrazioni di acqua piovana, provenienti dal soffitto e dalle numerose crepe presenti nelle pareti.  L’auspicio, insomma, è che anche il collaudo della struttura dia responso positivo e che nel giro di poche settimane, la piscina comunale sia restituito, finalmente alla fruizione dei cittadini isolani.

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button