ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Plastica e nylon nello stomaco del Capodoglio spiaggiato

FORIO – Il timore si è tramutato in realtà. All’interno dello stomaco del capodoglio di 8 metri spiaggiato sugli scogli di Forio nei giorni di Natale sono stati rinvenuti plastica e frammenti di nylon. Toccherà ora agli esperti che hanno preso in custodia la carcassa del cetaceo capire se questi elementi estranei abbiano causato o siano stata concausa della dipartita del capodoglio che nei giorni di Natale ha attratto sul lungomare di Forio l’attenzione di centinaia di curiosi. Ma anche se la mastodontica creatura marina fosse morte per cause naturali il contenuto del suo stomaco rappresenta un monito. Il nostro mare è inquinato, pieno di plastica e altri materiali tossici che non solo rappresentano un serio rischio per l’ecosistema marino e per la salvaguardia degli abitanti del mare, ma anche per la salute di chi è abituato a inserire nella propria dieta prodotti ittici che purtroppo risultano essere contaminati dalle micro plastiche che i pesci ingurgitano.

 

 

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close