Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Politica, giustizia e non solo: Giampaolo Buono a tutto campo

Di Francesco Ferrandino

ISCHIA. Gianpaolo Buono, avvocato di fama, titolare del rinomato studio legale insieme al collega e amico Bruno Molinaro, ha rilasciato a “Il Golfo” le sue impressioni sull’attuale panorama politico isolano e sulle importanti battaglie che l’Assoforense ischitana, da lui presieduta per circa otto anni fino al 2014, continua a portare avanti per garantire all’isola la definitiva permanenza della locale sezione distaccata del tribunale. Nel suo passato, anche un’esperienza da pubblico amministratore, come consigliere comunale e assessore nei primi anni ’90 presso il Comune di Barano («Un’esperienza piuttosto breve – ricorda – e conclusasi in modo traumatico con le dimissioni collettive dei consiglieri: era il periodo dell’inchiesta “Mani pulite”, quando ciascun pubblico amministratore era visto con sospetto dalla magistratura»).

Approvando il decreto “mille proroghe”, il Parlamento ha regalato una buona notizia alla giustizia isolana. È stata infatti prorogata fino al termine del 2018 la permanenza della locale sezione distaccata del Tribunale. Quale sarà l’ulteriore strategia dell’Assoforense per ottenere la definitiva assegnazione dell’importante presidio sull’isola?

«Da tempo, sin da quando fu disposta la soppressione di tutte le sezioni distaccate, la strategia dell’Assoforense ma anche di tutte le istituzioni isolane che hanno concorso al raggiungimento di questo risultato, è sempre stata quella del riconoscimento formale della “insularità”, criterio già di per sé sufficiente per ottenere un trattamento non di favore, ma diverso da quello di altri uffici giudiziari. Purtroppo finora non ci sono state le condizioni per una soluzione definitiva, visti anche i “bollori” di alcune comunità, come quelle montane o comunque di territori particolarmente disagiati che nella stagione invernale sono difficilmente raggiungibili. Se il Parlamento avesse legiferato esclusivamente a favore delle isole, ciò avrebbe innescato una generale e insostenibile rivalutazione della situazione di ciascuna delle sezioni soppresse. Quindi, per ora, la soluzione più intelligente è proprio quella dell’ulteriore proroga, che per adesso si estende fino al gennaio 2019, sperando che prima o poi la condizione di insularità possa assurgere a fattore fondamentale di una condizione che va necessariamente e specificamente tutelata. L’insularità è un criterio che è già preso in considerazione per altri settori, ad esempio per gli insegnanti scolastici della terraferma che si vedono riconosciuti alcuni incentivi di carriera nel caso in cui vengano assegnati ad istituti isolani. L’Assoforense continua a esercitare tuttora una costante pressione sugli organi legislativi, anche tramite i referenti politici intermedi, ed è proprio la costanza che ha portato all’attuale positivo risultato».

La professione di avvocato sull’isola d’Ischia ha ancora il decoro e la dignità che merita, oppure a Suo avviso  è stata svalutata? E, nel secondo caso, per quali motivi?

Ads

«Innanzitutto non è soltanto un problema locale, ma di carattere più ampio. Se si considera che nel contesto napoletano fino a poco tempo fa risultavano esserci ben sedicimila iscritti all’Ordine, indubbiamente c’è qualcosa di “patologico” nel sistema, che ovviamente influisce anche sulla qualità del servizio professionale, che ne risulta svilito. Altro esempio indicativo: una metropoli come Parigi conta settecento avvocati, l’isola d’Ischia è già oltre quota quattrocento. Qualcosa non va. Le responsabilità di tale situazione esistono a vari livelli, a partire da una inadeguata assistenza agli studenti delle superiori nel momento in cui essi, ancora indecisi sul percorso universitario da seguire, scelgono Giurisprudenza: se il numero dei laureati è sovradimensionato rispetto al reale fabbisogno del territorio, è inevitabile che si inneschino meccanismi perversi e degenerazioni che portano allo svilimento della nostra professione».

Ads

CONTINUA A LEGGERE SU IL GOLFO IN EDICOLA

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x