Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5POLITICA

Politiche, il centrodestra si presenta a Ischia: «Siamo l’unica alternativa valida»

FORIO – Si è svolto nel corso del pomeriggio di ieri, nella sala conferenze del molo borbonico di Forio, l’incontro promosso dal circolo di “Fratelli d’Italia isola d’Ischia”. La riunione – introdotta e moderata dal portavoce e giornalista Vincenzo Savarese – è stata impreziosita dalle presenze e dalle relazioni dei candidati alla Camera e al Senato Marcello Taglialatela e Luigi Rispoli, e dal neo presidente provinciale di Napoli, il bacolese Nello Savoia. All’incontro hanno preso parte, tra gli altri, alcuni storici sostenitori del partito di Giorgia Meloni. Stiamo parlando di Pasquale Scollo, dell’avvocato ischitano Luciano Venia (membro dell’assemblea nazionale di FdI) e dell’ex assessore alla cultura del Comune di Forio Luciano Castaldi.

Tutti i partecipanti all’evento hanno rimarcato l’importanza di sostenere il centrodestra, che nella desolante stagione politica che stiamo vivendo «rappresenta l’unica possibilità» per la rinascita e il miglioramento del paese, e ciò sotto molteplici punti di vista. Nel corso dell’evento sono stati ovviamente elencati i principali punti contenuti nel programma di Fratelli d’Italia: natalità, il claim “Prima l’Italia e prima gli italiani”, sicurezza e legalità, contrasto all’immigrazione irregolare e no allo ius soli, tutela dell’identità, meno tasse e meno burocrazia, difesa del made in Italy, rilancio dell’economia nazionale partendo dal Sud Italia, lavoro, cultura, contrasto alla povertà, salute, futuro delle nuove generazioni, tutela dell’ambiente, famiglia e rafforzamento del Governo centrale.

FRATELLI D’ITALIA: ORIGINI E IDEOLOGIA. Fondato con il nome Fratelli d’Italia – Centrodestra Nazionale, in occasione delle elezioni politiche del 2013 si è presentato all’interno della coalizione di centro-destra. Il 24 febbraio 2014 è stata assunta la denominazione Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale, mentre il 3 dicembre 2017 quella attuale. Il partito sostiene posizioni di destra classica occidentale, ispirandosi all’esperienza di Alleanza Nazionale e mantenendo naturalmente legami storici con il Movimento Sociale Italiano – Destra Nazionale. I suoi riferimenti sono dunque riconducibili al conservatorismo nazionale e alla destra sociale.

In materia economica vengono sostenute tesi riguardanti l’abbandono dell’euro, l’attuazione di forme di protezionismo per la salvaguardia del Made in Italy e l’abrogazione del fiscal compact. In tema di fiscalità il programma prevede l’introduzione del “quoziente familiare”, asili nido gratuiti, assegni da 400 euro mensili per i nuovi nati fino al sesto anno di età e congedi parentali retribuiti all’80% fino al sesto anno dalla nascita, l’applicazione di un’aliquota IVA agevolata al 4% riguardante i prodotti per la prima infanzia e la detrazione fiscale tramite ricevute.

Altre opinioni sono relative all’istituzione di un mutuo sociale, ossia l’istituzione di un ente che si incarichi della costruzione, attraverso il finanziamento pubblico, di abitazioni e quartieri da vendere a famiglie che non siano già proprietarie di una casa, tramite una rata che non superi un quinto delle entrate della famiglia in questione e che venga bloccata qualora tutti i suoi componenti dichiarino lo stato di disoccupazione. A livello internazionale il partito si dichiara vicino al Front National di Marine Le Pen e ai polacchi di Diritto e Giustizia.

Ads

Il partito è inoltre contrario all’introduzione dello ius soli, all’abrogazione del reato di immigrazione clandestina e la proposta di istituire dei “blocchi navali” nel Mediterraneo, nonché aumenti di stipendi ed equipaggiamenti alle forze dell’ordine, maggiore uso dell’esercito come misura di contrasto alla criminalità, una nuova legge sulla legittima difesa e l’eliminazione dei test di ingresso universitari sostituendoli con una selezione da effettuare dopo il primo anno accademico sul modello delle università francesi. Infine, in materia di diritti civili si oppone ai matrimoni gay e all’omogenitorialità, affermando di voler salvaguardare la “famiglia tradizionale”.

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x