CULTURA & SOCIETA'

“Pomeriggio con Dante” in Biblioteca Antoniana

La direttrice Annicelli: «Ha un valore inestimabile questa straordinaria sinergia con il mondo della scuola che, attraverso la condivisione dei propri progetti, avvicina i ragazzi alla biblioteca»

Con i Kamishibai, teatro d’immagini di origine giapponese, da loro costruiti, i ragazzi del tempo prolungato della Scuola Media Scotti, guidati dal prof Domenico Castagna, hanno raccontato ai presenti le storie di un poema intramontabile, che conserva intatta tutta la sua attualità. Dante, Virgilio, le fiere, Caronte, Paolo e Francesca, Ulisse, il conte Ugolino si sono così materializzati nei teatrini di cartone e legno, di ispirazione giapponese. Significativo il legame con un lavoro di ben 20 anni fa, un film realizzato con le classi di allora “L’inferno di Dante nei luoghi d’Ischia”.

“Un ponte – ha dichiarato il prof Domenico Castagna – ha unito i ragazzi di oggi con quelli di ieri, a testimonianza che la grande poesia parla allo stesso modo al cuore degli uomini di ogni tempo”.Coinvolgente anche il canto eseguito e la gara di cruciverba dantesco.Per finire gli adulti hanno brindato con la Vernaccia di San Gimignano, vino citato dal poeta fiorentino! “Un grazie speciale ai genitori, alla mia Dirigente , prof.ssa Lucia Monti, alla Direttrice della Biblioteca, dott.ssa Lucia Annicelli” sono stati questi i ringraziamenti del prof Castagna ai quali la direttrice Annicelli ha risposto: “Il mio ringraziamento va a te Prof. e naturalmente ai tuoi alunni. Ha un valore inestimabile questa straordinaria sinergia con il mondo della scuola che, attraverso la condivisione dei propri progetti, avvicina i ragazzi alla biblioteca”

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close