CRONACA

Poste Italiane sceglie il suo ufficio di Casamicciola per la pubblicità

Sul sito della società specializzata in spedizioni, ma anche in attività bancarie, campeggia la foto dell’ufficio postale del comune termale. La sezione è quella legata ai finanziamenti di progetti futuri, quasi un augurio che Poste fa indirettamente al comune terremotato

Rinnovare casa, pianificare un viaggio, far studiare i propri figli o ottenere un fido per affrontare con maggiore tranquillità le spese quotidiane che ogni giorno si presentano alle famiglie italiane. Poste Italiane, da decenni, offre l’opportunità ai suoi clienti di ottenere prestiti in linea con le esigenze di chi possiede un conto corrente presso uno dei migliaia uffici postali disseminati in tutta la penisola. Per avere tutte le informazioni decine di persone, ogni giorno, si collegano al sito internet delle Poste e nella sezione dedicata ai prestiti, prima di leggere nel dettaglio le proposte del colosso che si occupa della gestione del servizio postale in Italia, si può notare una foto che ritrae un ufficio postale che è decisamente familiare per gli isolani, soprattutto per i cittadini di Casamicciola.

Nella foto si vedono due ragazzi, con zaino in spalla che guardano speranzosi verso l’ingresso dove campeggia il simbolo giallo delle Poste Italiane. Il lampione e la facciata sono inequivocabili, impossibile sbagliarsi: Poste Italiane ha scelto la facciata dei suoi uffici di piazza Marina, nel cuore pulsante di Casamicciola Terme, per abbellire la landing page dedicata ai prestiti, strumento fondamentale per professionisti, privati cittadini, famiglie e qualsiasi altro profilo per concretizzare progetti e realizzare sogni.

“Elena e Diego – si legge nella didascalia – per realizzare i loro progetti si recano in ufficio postale” e lo fanno, carichi di speranza, proprio nell’ufficio postale di Casamicciola. Una bella pubblicità per l’isola e per un comune falcidiato dal terremoto dell’agosto 2017. Quasi a simboleggiare la possibilità di riscatto anche di fronte alle avversità più devastanti, la scelta dell’ufficio postale di Casamicciola per concretizzare i più svariati progetti futuri rappresenta quasi un segnale di buon auspicio per il comune termale, un modo con cui – probabilmente in maniera indiretta e senza volerlo – le Poste Italiane hanno voluto caricare ancora di più il messaggio di buona speranza che c’è dietro a un prestito da richiedere allo sportello, da non interpretare come una conseguenza a un momento di difficoltà, piuttosto come inizio di nuovi e floridi percorsi e progetti che possano far crescere e rendere più roseo il futuro. Elena e Diego realizzeranno i loro progetti recandosi nell’ufficio postale di Casamicciola, un bellissimo messaggio di speranza per chi nel comune termale, e non solo, ancora soffre le conseguenze di un dramma da cui ci vorrà ancora molto tempo prima di potersi rialzare.

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close