Statistiche
CRONACAPRIMO PIANO

Posto fisso alle first ladies, missione compiuta

Il Comune di Ischia ha redatto la determina con cui si prevede di attingere dalla graduatoria di Forio per l’assunzione a tempo indeterminato e pieno di due istruttori amministrativi: ad essere beneficiate dalla scelta le mogli di Dionigi Gaudioso e Rosario Caruso, che entrano così in pianta organica

Partiamo da un presupposto, siamo dell’opinione che tutti abbiano il sacrosanto diritto di partecipare a un concorso e ovviamente di vincerlo. E, così, di trovare ingresso nel mondo del lavoro anche col privilegio di quello che ancor oggi dalle nostre parti si chiama “posto fisso”. E non c’è differenza se si tratta di soggetti vicinissimi a chi esercita un ruolo istituzionale di primo se non di primissimo piano nella vita pubblica di casa nostra. E’ chiaro che però quando da un Comune isolano si attinge alla graduatoria di un altro ente pubblico per l’assunzione di due unità lavorative e queste due, guarda caso, sono le consorti di un sindaco e di un ex sindaco allora qualcuno può storcere il muso. Ripetiamo, non vogliamo accusare nessuno né tantomeno fare la morale a chicchessia, ma è un fatto di cronaca di una certa rilevanza e come tale crediamo che non possa ne debba essere ignorato. Poi, ogni lettore ne trarrà le conseguenze che ritiene più opportune, ribadendo una volta di più che la procedura adottata è assolutamente cristallina e regolare. Si dirà che l’ente in questione poteva promuovere un concorso ex novo e si potranno anche fare “mille pensieri” ma questo è lo stato dell’arte e come tale va accettato.

Ma passiamo ai fatti. In sintesi il Comune di Ischia ha provveduto a redigere una determina, la n. 1700 dello scorso 30 settembre – a firma del responsabile di settore Antonio Bernasconi – e peraltro non ancora pubblicata all’albo pretorio (ma questa non è una novità, spesso nel palazzo municipale di via Iasolino i tempi per la pubblicazione di determine e delibere sono a dir poco biblici) avente ad oggetto “Assunzione a tempo indeterminato e pieno di n. 2 unità, categoria giuridica C1, istruttore amministrativo, in applicazione dell’art. 3 comma 61 terzo periodo della Legge 24 dicembre 2003 n. 150”. Il “cuore” del testo è il seguente e ve lo riportiamo integralmente: “Determina per quanto espresso in narrativa che si da per integralmente riportato anche se materialmente non trascritto: di prendere atto: che con delibera di Giunta Comunale n.32 del 27/05/2021, esecutiva ai sensi di legge, si è proceduto ad approvare la dotazione organica e fabbisogno triennale di personale triennio 2021/2023; che il richiamato provvedimento prevede nuova procedura concorsuale a tempo indeterminato applicando quanto previsto dall’art.3, comma 61 terzo periodo della Legge 24 dicembre 2003 n.350 e dal regolamento comunale degli uffici e servizi, per n.2 unità categoria giuridica C1 istruttore amministrativo, a tempo pieno; della convenzione sottoscritta dal Comune di Ischia e di Forio prot.n. 0036460 del 29/09/2021; dell’assolvimento delle procedure di cui agli artt. 34 e 34bis del decreto legislativo 165/2001; di attingere dalla graduatoria finale di merito del concorso pubblico per titoli ed esami, oggetto dell’accordo menzionato prot.n. 0036460 del 29/09/2021 tra il Comune di Ischia ed il Comune di Forio per la procedura di assunzione a tempo pieno e indeterminato di n.2 unità categoria giuridica C1 con profilo di istruttore amministrativo; di assumere pertanto con decorrenza 02.11.2021 a tempo indeterminato, pieno la dott. Filomena Mattera, nata a Ischia (NA), l’ 01/02/1985 e la dott.ssa Restituta Sessa, nata ad ischia il 20/06/1977”.

Questo è il corpo della determina, ma ovviamente la notizia sta nel fatto che le due professioniste assunte sono la moglie dell’attuale sindaco di Barano Dionigi Gaudioso (la Sessa) e dell’ex sindaco di Serrara Fontana Rosario Caruso (la Mattera), che tra l’altro di recente è stato il più votato al consiglio comunale nelle elezioni amministrative del Comune montano. Entrambe avevano preso parte a un concorso indetto dal Comune di Forio che pure aveva suscitato non poche polemiche e perplessità legate alla presenza di numerosi parenti di esponenti politici, ma erano rimaste escluse proprio per il filo di lana. Oggi Ischia va ad attingere proprio da quella graduatoria e quindi dà di fatto il via libera all’assunzione a tempo indeterminato e a tempo pieno delle due professioniste: coi tempi che corrono, una vera e propria manna dal cielo. Ora si discuterà a lungo sul fatto che si poteva – non fosse altro che per motivi di opportunità – procedere diversamente, fatto sta che questa è stata la strada adottata dai responsabili del Comune ubicato in via Iasolino e bisogna accettarla. Anche perché la procedura, lo ribadiamo, è assolutamente legittima anche se rimane il sospetto che attingere da Forio potrebbe essere stata una scelta nient’affatto casuale. Per la cronaca, a dimostrazione di come il filone sia abbastanza “consolidato”, bisogna ricordare come recentemente tra le assunzioni sismiche sempre nel Comune di Forio sia tornata a fare capolino l’architetto Olga De Stefano, moglie del primo cittadino lacchese Giacomo Pascale, che però si è vista beneficiata “solo” di un contratto a tempo. A proposito di Lacco Ameno, anche l’ente del Fungo aveva dato disponibilità a mettere a disposizione la propria graduatoria concorsuale per attingere alle figure professionali, ma la scelta è caduta su Forio. Ed è anche per questo che, come recita la determina in oggetto, “con prot.n.0036460 del 29/09/2021 si è provveduto a trasmettere l’accordo firmato tra il Comune di Ischia ed il Comune di Forio per l’utilizzo della graduatoria valida ed efficace esistente preso il Comune di Forio per la posizione di istruttore amministrativo categoria C1, al fine di procedere all’assunzione a tempo pieno ed indeterminato di n.2 unità categoria giuridica C1 con profilo di istruttore amministrativo”.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x