ARCHIVIO 4

Premio Aenaria, sabato 10 di nuovo tutti a teatro

Racchiusa in 35 pagine di copione una vicenda storica, per certi versi inquietante, sicuramente emblematica, il cui epilogo colpisce: l’autore, Roberto Russo, che ne scrive; e noi, che la scopriamo, la leggiamo e proviamo a metterla in scena. Sensibili, come siamo, alla tematica.  Volendo rendere prossime a tutti noi le difficoltà, le contraddizioni, le ingiustizie che costellano l’ esistenza di alcuni, di nulla colpevoli, se non di non essere ‘omologabili’, affrontiamo a viso aperto l’argomento dell’omosessualità con una commedia di ‘parola’ che, attraverso il processo a De Barbieri, mette, in realtà, sotto accusa la “manipolazione” continua e senza tregua alla quale siamo sottoposti. Chi sono De Barbieri Luigi e Marchese Antonio? Due amici? Due compagni? Due amanti ? Sicuramente due persone, due innamorati che un giorno del 1883 prendono una stanza nell’Albergo del Sole a Genova e vi si rifugiano. Accade che un vicino di stanza ascoltando qualcosa attraverso la parete confinante la interpreti a suo modo, esagerando? Chissà!? Certo è che quanto egli afferma sarà sufficiente a far condannare De Barbieri e Marchese per atti contrari alla pubblica decenza e a macchiare per sempre la loro esistenza

 

Sabato 10 ottobre, al Teatro Polifunzionale Ischia.

Sipario ore 21:00_costo del biglietto 7 euro.

Info e prenotazioni: www.polifunzionaleischia.it _ mobile 3477569844

 

Cast

Regia: Sara Pane

Con: Roberto Becchimanzi, Marina Casaburi, Cristian Mirante

Assistente alla regia: Chiara Becchimanzi

Costumi: Sartoria Sorrentino

Tecnico audio e luci: Linda Guarino

Produzione: LUNA NOVA – LATINA

Genere: Teatro di narrazione

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close