Statistiche
ARCHIVIO 4ARCHIVIO 5

Premio Aenaria, sabato a teatro con “La cura”

ISCHIA – Sabato 26 novembre 2016, alle ore 21.00 presso il teatro Polifunzionale d’Ischia, ci sarà una nuova compagnia in concorso per il Premio Aenaria: “La compagnia di teatro del Bianconiglio” da Eboli in “La cura” con regia di Francesco Amendola. La trama della commedia è molto particolare: Nella casa del Dottor Giovanni Russotto l’aria è irrespirabile e l’equilibrio precario, i continui scontri con la nevrotica sorella Imma che fatica a trovare un uomo e l’ingenua ignoranza della domestica Rita, continuamente attaccata da quest’ultima, mettono a dura prova l’armonia familiare, ma la vera bufera è alla porta e ha un nome: Liberato Landi. L’uomo, vecchio amico d’infanzia della famiglia Russotto, si comporta in modo strano, sembra nascondere qualcosa di misterioso, un terribile segreto che difatti non tarda a venir fuori. Un dramma coinvolgente che scava nelle più remote zone dell’animo umano, facendone riemergere attraverso il riso la sua più temibile dimensione; la superficialità.  Lo spettacolo prende ispirazione dalle contraddizioni della vita quotidiana in un misto di commedia e dramma che trae linfa: “Dalla banalità delle persone, soprattutto quelle che si ostinano a cercare una cura per tutto. Talvolta bisognerebbe accettare la vita non disegnarcela a nostro piacimento o peggio ancora disegnarla agli altri come la vorremmo noi”.   La commedia scritta e diretta da Francesco Amendola ha come interpreti: Francesco Amendola, Roberto Jeff Marchese, Emiliana La Torraca, Maria Gioia Naponiello, Daniela Della Rocca, Cosimo Naponiello, Cosimo Ruggia. Scenografie di Enzo Greco e costumi di Mara Caputo. Disegno e Luci di Benito Ruggia e musiche originali dei Sibbenga Sunamo.

 

Curriculum:

La Compagnia di Teatro del Bianconiglio è una compagnia costituita nel 2013 dal regista Bruno Di Donato. L’idea è quella di creare un’identità teatrale unica e singolare, uno stile autonomo che emerge dagli spettacoli inediti ed originali. Le soddisfazioni raccolte sono state: il pluripremiato “Settaneme” di Bruno Di Donato con i forti consensi ottenuti a livello regionale e nazionale (vince il premio come miglior allestimento scenografico al Campania Felix 2014, il premio Schegge di Teatro 2015, è selezionato all’Ora di Teatro di Lucca. Il premio nazionale per autori teatrali Parole in Scena 2015 e poi il prestigiosissimo premio FITALIA 2015  (miglior spettacolo), ed ora “La Cura” che arriva da due nomination per la “Miglior Regia” e il “Miglior Spettacolo” ed un premio per la “Migliore attrice non protagonista” (Maria Naponiello) nel panorama FITA del Campania Felix. La compagnia organizza ogni anno, nella seconda metà di settembre, il Festival Nazionale di Teatro”TREATRI” – Città di Eboli | Premio Nazionale Pietro da Eboli.

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x