ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5POLITICA

Primarie Pd, l’isola sceglie l’ex premier Matteo Renzi

ISCHIA – Tutto il mondo è paese e per ovvi motivi anche l’isola d’Ischia non ha fatto eccezione. Nonostante l’invasione di turisti e la splendida giornata di sole (non proprio estiva giusto a causa di un po’ di vento), anche dalle nostre parti si sono svolte le primarie con cui il Partito Democratico era chiamato ad eleggere il nuovo segretario scegliendo tra l’ex premier Matteo Renzi, Michele Emiliano ed Andrea Orlando. Il buon riscontro di votanti che si è registrato a livello nazionale (i seggi si sono chiusi alle 20 di ieri sera, e da qualche parte anche in Campania non sono mancate le polemiche per presunti brogli elettorali o fatti e circostanze quantomeno “anomali”) non è mancato nemmeno sullo scoglio, dove in tanti hanno versato i due euro necessari a poter esercitare il proprio diritto di voto.

Partiamo da Ischia, dove il seggio era stato sistemato nella centralissima Piazzetta San Girolamo, in un’area messa a disposizione dal vicepresidente del Pd locale, Cesare Di Scala. A fine giornata si sono contati 366 votanti: scontato il successo di Matteo Renzi, che colleziona 262 voti staccando nettamente tanto Orlando (86) quanto Emiliano (17). In quel di Lacco Ameno ha avuto la meglio sempre l’ex sindaco di Firenze che fa la parte del leone. Renzi, infatti, porta a casa oltre l’ottanta per cento dei consensi, ben 74 su un totale di 88 votanti. E così Emiliano ed Orlando si dividono le briciole, collezionando rispettivamente 4 e 10 voti. Un risultato assolutamente in controtendenza si registra invece analizzando i dati provenienti da Casamicciola (dove il gazebo era stato allestito nella centralissima Piazza Marina, per l’esattezza in Corso Luigi Manzi) e Serrara Fontana. Qui i numeri parlano di 371 votanti e soprattutto di una schiacciante vittoria di Orlando, che ha totalizzato 241 preferenze. Nettamente staccato Matteo Renzi che si ferma a 116, praticamente nullo il risultato di Emiliano che totalizza appena 14 voti. A chiudere il cerchio il voto in quel di Forio, dove pure l’attenzione ieri era tutta indirizzata verso la Notte Bianca. In ogni caso 178 votanti ci sono stati e pure all’ombra del Torrione si è registrato uno stratosferico plebiscito per Matteo Renzi, che si prende 158 voti e lascia anche qui poca roba a Orlando ed Emiliano che arrivano rispettivamente a 13 e 7. Insomma, a parte Casamicciola, l’isola di bandiera Pd si conferma ancora una volta renziana. In fondo, nessuna nuova dal fronte.

GAETANO FERRANDINO

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker