Statistiche
CRONACA

Procida capitale della Cultura 2022, approvata la risoluzione in commissione regionale

Dopo il Comune di Padula, anche la Regione Campania sosterrà la candidatura dell’isola di Graziella

La VI commissione regionale permanente, presieduta dall’On. Bruna Fiola, nella giornata di ieri, a seguito alla mozione presentata in Consiglio regionale dal consigliere Gennaro Saiello (M5S), si è riunita per un obiettivo nobile e molto ambizioso, ovvero quello di fornire il proprio contributo affinché l’isola di Procida possa diventare, nel 2022, capitale italiana della cultura.A darne notizia la stessa presidente Fiola (P.D.), da sempre molto vicina alle isole d’Ischia e Procida, che in un post sul suo profilo social scrive: “L’isola amata come simbolo dell’architettura mediterranea, della Terra Murata, del Palazzo D’Avalos, candidata a diventare simbolo della cultura italiana e tra le dieci finaliste che si contendono questo ambizioso riconoscimento.

Molte sono le iniziative da mettere in campo per il raggiungimento di questo obiettivo e per questa ragione ho proposto alla commissione una risoluzione, votata all’unanimità, da indirizzare alla Giunta Regionale rappresentata dal Direttore Generale della Cultura dottoressa Romano, di impegnarsi:

– a mettere in atto tutte le possibili iniziative volte a sostenere e a promuovere, nell’ambito del processo di conferimento del titolo di “Capitate italiana della cultura 2022”, il progetto “Procida Capitale italiana della cultura 2022”, che rappresenta un’opportunità di crescita e sviluppo per l’intero territorio regionale;

– a programmare un’apposita campagna promozionale, anche attraverso il coinvolgimento di artisti e rappresentati del mondo della cultura campani, volta a promuovere le bellezze e le peculiarità dell’isola di Procida;

– ad avvalersi delle società partecipate, degli Enti e delle Fondazioni dalla Regione Campania che mirano alla valorizzazione del patrimonio cultuale e paesaggistico regionale per sostenere e promuovere il progetto “Procida Capitale italiana della cultura 2022”

Ads

A breve – conclude l’On. Fiola – ci sarà una delibera di giunta che recepirà questi indirizzi e con la quale si darà il via libera all’iter per raggiungere questo importante traguardo. Un bel segnale e un impegno di cui sono molto orgogliosa come Presidente della Commissione che ne seguirà il percorso”.Da ricordare che nei giorni scorsi sostegno era giuntodall’Amministrazione Comunale di Padula la quale,nella Delibera n. 160 del 25.11.2020, aveva manifestato la disponibilità ad offrire ogni supporto organizzativo e logistico per gli eventi che saranno compresi nel programma nel caso in cui il comune di Procida venga selezionato dal Ministero. “Un grande in bocca al lupo al Sindaco Raimondo Ambrosino, alla sua Amministrazione e a tutti i cittadini di Procida – sottolineanoil sindaco Paolo Imparato e l’assessore alla Cultura Filomena Chiappardo– Siamo certi che puntare sulla valorizzazione del territorio sia una strategia vincente anche e soprattutto in un momento difficile come quello che stiamo vivendo”.

Ads

Soddisfazione è espressa anche dal Consigliere regionale Gennaro Saiello: “Con la candidatura di Procida a Capitale italiana della Cultura 2022, la Campania ha un’opportunità straordinaria per rilanciare il proprio brand a livello internazionale, coinvolgendo settori del mondo della cultura e dell’arte che hanno particolarmente risentito degli effetti dell’emergenza pandemica. Sono per questo particolarmente orgoglioso che, a seguito di una mozione a mia firma presentata nell’ultima riunione del Consiglio regionale, oggi (ieri per chi legge) la Commissione Cultura abbia approvato all’unanimità una risoluzione con la quale impegniamo la Regione Campania a mettere in campo ogni risorsa e iniziativa utili a sostenere il processo di candidatura di una delle più belle isole del Golfo e del Mediterraneo”.

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button