CRONACA

Procida Capitale della Cultura, incontro Comune-Arpac

Il sindaco e una rappresentanza dell’amministrazione hanno fatto il punto sulla qualità delle acque di balneazione dell’isola (classificate tutte come “eccellenti”) e non solo

Si è tenuto un incontro istituzionale tra l’amministrazione comunale di Procida e l’Agenzia ambientale della Campania. Il sindaco Raimondo Ambrosino, il vicesindaco Giuditta Lubrano, il direttore generale Arpac Stefano Sorvino e il dirigente Reti di monitoraggio e Centro meteo Arpac, Giuseppe Onorati, hanno fatto il punto sui principali temi ambientali che investono la località scelta quest’anno come Capitale Italiana della Cultura.

Si è discusso, tra l’altro: della qualità delle acque di balneazione dell’isola, tutte classificate come “eccellenti”, e delle campagne di prelievi svolte dall’Agenzia che ripartiranno ad aprile in vista della stagione balneare; dei lavori di rifunzionalizzazione in corso all’impianto di depurazione di Procida, illustrati dal sindaco, lavori che comprendono l’aggiornamento tecnologico dell’impianto e la realizzazione di una nuova vasca per la gestione delle acque reflue; della campagna straordinaria di monitoraggio della qualità dell’aria che l’Agenzia sta svolgendo dal 10 febbraio con un laboratorio mobile collocato in via Vittorio Emanuele; sebbene dai primi dati disponibili non sia emerso alcun superamento dei limiti di legge per gli inquinanti monitorati (tra cui ossidi di azoto, ozono, monossido di carbonio, polveri sottili PM10, PM2.5, PM1), tuttavia si sono al momento rilevati aumenti significativi delle concentrazioni di polveri sottili e ossidi di azoto nelle fasce orarie 8-9 e 19-22; una valutazione complessiva verrà offerta a conclusione del monitoraggio, in programma almeno fino a marzo per tenere conto dei cambiamenti delle condizioni meteo; della possibilità di estendere i rilievi sulla qualità dell’aria anche coinvolgendo la popolazione in iniziative di citizen science che contemplino forme di monitoraggio partecipato dai cittadini; delle politiche di mobilità sostenibile programmate dal Comune anche in riferimento al riconoscimento di Procida Capitale Italiana della Cultura 2022, con la messa a disposizione di trasporto pubblico locale gratuito da aprile ad ottobre grazie alla collaborazione dell’Eav.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex