Statistiche
POLITICA

Procida, il Partito Democratico rinnova il direttivo

Riconfermato il segretario locale Raimondo Scotto di Covella, poi Libera Anna Pugliese (Vice Segretario), Antonio Lubrano Lavadera, Manuela Lubrano Lavadera e Paola Pergameno, con Luigi Schiano Lomoriello Presidente dell’Assemblea degli Iscritti

Dopo la nomina di Enrico Letta a Segretario del Partito Democratico, il Circolo di Procida ha promosso la nomina di un nuovo Direttivo partendo dalla riconferma alla guida del segretario uscente Raimondo Scotto di Covella.“Il Direttivo – dice Raimondo Scotto di Covella -è formato da donne e uomini con sensibilità politiche diverse, al fine di promuovere forme larghe di partecipazione inclusive ed aperte a tutte le forze ed istanze presenti nella società locale che si muovono nell’area progressista e di sinistra, molte delle quali, oggi, esprimono diffidenza e lontananza dalla politica”.

Il nuovo Direttivo sarà composto da Raimondo Scotto Di Covella, che resta anche Segretario locale, Libera Anna Pugliese (Vice Segretario), Antonio Lubrano Lavadera, Manuela Lubrano Lavadera e Paola Pergameno, con Luigi Schiano Lomoriello Presidente dell’Assemblea degli Iscritti. Il Direttivo, nelle prossime settimane, si completerà di poche altre figure pronte a collaborare, coinvolgere, appassionare e rendere protagonista della vita politica isolana il nostro Partito Democratico.

“Positiva – sottolinea il segretario Scotto di Covella – è stata la nomina in Segreteria Metropolitana di Sebastiano Cultrera con delega alla portualità e alle ZES.La valorizzazione del territorio e l’apertura di veri canali di partecipazione devono diventare di base la vera Costituente della nuova Agorà e restituire ai cittadini, a partire dai giovani, il gusto della politica. E dal tema delle Agorà il Circolo di Procida vuole ripartire per ampliare la partecipazione ed invitare anche chi ruota nell’orbita del partito senza farne parte ad occupare spazi di discussione interna con noi. Questo aiuterebbe a leggere meglio i bisogni, comprendere le esigenze della comunità e riflettere su cosa realmente sia il Partito Democratico a Procida e cosa vuole essere per il territorio, dopo una fase d’ombra in cui ha vissuto il Circolo. Bisogna abbattere la paura che il “civismo” e l’associazionismo hanno nei confronti della politica e dei partiti. Possiamo farlo con i contenuti e le proposte. Forte – conclude il Segretario Scotto di Covella – sarà l’impegno nell’organizzare eventi sui temi più sentiti dai cittadini, prendendo in carico i bisogni della nostra isola, trasmettendo, appunto, la nostra visione e la nostra capacità di proposta”.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x