Statistiche
CRONACA

Procida, la Salzano: «La scuola lavora nell’ottica dell’inclusione»

A sostenerlo la dirigente dell’Istituto Comprensivo 1° C.D. “Capraro” di Procida che precisa e puntualizza alcune considerazioni riportate nell’articolo pubblicato da queste pagine nei giorni scorsi

Nei giorni scorsi, e precisamente il 13 gennaio, dalle pagine di questo giornale si riportava la notizia della pronuncia definitiva del TAR Campania Quarta Sezione, con la quale si accoglieva il ricorso promosso dai genitori di un alunno diversamente abile, frequentante l’Istituto Comprensivo 1° C.D. “Capraro” di Procida, dichiarando illegittimo l’atto con il quale l’Ufficio scolastico regionale aveva assegnato al minore un insegnante di sostegno per un numero di ore settimanali inferiore a quelle adeguate alla sua patologia.

A tal proposito abbiamo raccolto le precisazioni e puntualizzazioni della Dirigente Scolastica dell’Istituto Comprensivo 1° C.D. “Capraro” di Procida, dott.ssa Rossella Salzano che, sulle note riportate nell’articolo, vuole fare la dovuta chiarezza.

“L’Istituzione scolastica – dice la dott.ssa Salzano – ha attribuito n. 17 ore di sostegno, anche se in possesso della redazione del PEI, in quanto l’USR Campania non ha soddisfatto la richiesta di n. 40 ore di sostegno inviata dall’Istituzione, ciò premesso, a seguito del decreto monocratico emesso dallo stesso TAR e pervenuto presso la nostra segreteria nel mese di ottobre 2021, sono state immediatamente attribuite all’alunno le 40 ore di sostegno, previa comunicazione del decreto stesso all’Ufficio scolastico regionale. L’Istituto Comprensivo Capraro – sottolinea la Dirigente – da sempre lavora nell’ottica dell’inclusione cercando di assicurare ad ogni alunno il successo formativo, inteso come piena formazione della persona umana nel rispetto delle identità personali, sociali, culturali dei singoli alunni, senza lasciare indietro nessuno. Si auspica che tali articoli in futuro siano rispettosi delle persone, delle rispettive posizioni, dei loro diritti e del grande lavoro profuso da ciascuno”.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Controllare Anche
Close
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex