Statistiche
POLITICAPRIMO PIANO

Procida, l’appello: «SPRAR, rendiamo pubblici i beneficiari dei soldi pubblici»

Il consigliere comunale Menico Scala ha presentato una interrogazione per conoscere modalità e beneficiari di incarichi e forniture all’interno del progetto SPRAR

Si avvicina la scadenza elettorale sull’isola di Graziella ed il confronto politico, nonostante i soggetti politici attualmente in campo si contino sulle dita di una mano, si mantiene sempre piuttosto caldo. Da questo punto di vista, nei giorni scorsi,il consigliere comunale Menico Scala ha presentato una interrogazione da discutere in una delle prossime sedute del Civico Consesso, nella quale chiede di conoscere i dettaglia del progetto SPRAR rendendo pubblici le modalità e beneficiari di incarichi e forniture avvenute attraverso la LESS Soc. Coop. Sociale a r. l..

Nel documento si legge: “Premesso che con Determina del 5 febbraio 2018 è stato aggiudicato il servizio per accoglienza a favore dei rifugiati alla Associazione LESS Impresa Sociale Onlus, risultataprima in graduatoria;in data 16/05/2018 è stato stipulato il contratto di appalto, Rep. n. 81/2018, tra il Comunedi Procida e l’Associazione LESS Impresa Sociale Onlus per lo svolgimento delle attivitàdi accoglienza a favore dei rifugiati e richiedenti asilo relative ai 34 posti ordinari previstidall’art. 3 comma 2 lett. a) del DM Ministero dell’Interno del 10 Agosto 2016;che detto contratto è stato corretto ed integrato con determina n. 198/909 del 15/11/2018registrata all’Agenzia delle Entrate di Ischia al n. 667 serie III;le attività previste dal contratto sono state avviate in data 05.10.2018 e saranno ultimateentro 31.11.2020;con nota prot. n. 017680 del 2018 la LESS trasmetteva a questo Ente ladocumentazione relativa alla trasformazione avvenuta da “LESS ImpresaSociale Onlus” in “LESS Soc. Coop. Sociale a r. l.” avente la medesima sede e P. IVA;Considerato che:il progetto è in fase avanzata e che, a fronte di fatture di pagamento che il Comune è chiamato a pagare, nei confronti della Less, agli atti del Comune non sono riscontrabili quali siano i fornitori della medesima né le modalità con le quali siano stati scelti né, tantomeno, si ha riscontro sulle modalità di affidamento e scelta di eventuale personale o ulteriori soggetti che hanno provveduto a fornire beni, servizi e prestazioni professionali;Si interroga il Sindaco, per nell’ambito della trasparenza tanto annunciata ad inizio mandato, si impegni perché, entro il massimo di 60 gg, vengano resi pubblici e documentati:le generalità dei fornitori e modalità di selezione degli stessi;le generalità e le modalità di selezione di eventuale personale impegnato nel progetto;le generalità e le modalità di selezione degli immobili che ospitano i migranti.

Si comunica che la presente nota verrà inviata per conoscenza alla Procura della Repubblica di Napoli e al Comando della Guardia di Finanza di Pozzuoli, competente per il territorio, al fine di effettuare gli opportuni riscontri”.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x