Statistiche
CRONACA

Procida, l’istituto Capraro accoglie tre nuovi studenti ucraini

Utym, Dimytro e Artem sono stati accolti dalla dirigente Rossella Salzano e dalla popolazione studentesca in quella che è stata ribattezzata la “Festa della Pace”

Suona l’inno nazionale ucraino e sventolano piccole bandierine gialloblù, alle finestre spuntano cartelli colorati che inneggiano alla pace: è la calorosa accoglienza dei piccoli studenti della primaria dell’istituto comprensivo Capraro di Procida, capitale italiana della cultura 2022, ai primi tre bimbi ucraini giunti sull’isola nei giorni scorsi dopo un lungo viaggio dal paese in guerra.

Utym, cinque anni, Dimytro, sei, e Artem dieci, sono stati accolti dalla dirigente Rossella Salzano e dall’intera popolazione studentesca in quella che è stata battezzata come la “festa della pace”.

Nella giornata di oggi è invece previsto l’arrivo di un nuovo gruppo di bambini, di età compresa tra i tre e gli otto anni. “Siamo certi che ognuno di noi continuerà a fare del proprio meglio per alleviare il dolore, lo smarrimento e la paura di questi piccoli. – sottolinea Sara Esposito, consigliera con delega alla scuola per il Comune di Procida – Nel giro di pochi giorni Procida è stata raggiunta da diversi nuclei familiari, in prevalenza composti da donne e bambini: la comunità li ha da subito accolti, guidati e supportati, grazie anche al contributo della Caritas e delle associazioni del territorio”.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex