Statistiche
POLITICA

Procida, ora la politica torni al centro delle scelte

Si è svolta l’attesa prima riunione del nuovo Consiglio Comunale dell’isola di Graziella frutto della tornata elettorale del 21 e 22 settembre scorso, che ha visto riconfermato sindaco Dino Ambrosino

Lo scorso 9 ottobre, presso la sala consiliare “V. Parascandola”, si è tenuta la prima riunione del rinnovato Consiglio Comunale dell’isola di Graziella frutto della tornata elettorale tenutasi il 21 e 22 settembre che ha visto il sindaco uscente Dino Ambrosino riconfermato con il 51,15% dei voti su Luigi Muro al 48,85%.

Tra i 17 componenti del “parlamentino” procidano moltele conferme così come le new entrycon una forte presenza al femminile,e tra gli argomenti all’ordine del giorno, dopo il giuramento del Sindaco, si è passati all’elezione del presidente del Consiglio Comunale che ha visto la rinnovata fiducia, con voti unanimi, ad Antonio Intartaglia. «Svolgerò il compito affidatomi in maniera istituzionale – dice Intartaglia nel suo intervento – Non conta l’appartenenza politica. Dobbiamo essere da esempio per la cittadinanza per come porteremo avanti il nostro lavoro. Auguro le migliori fortune alla nostra amata Procida». Vice presidenti sono stati eletti Rachele Aiello (Procida per Tutti) e Luigi Primario (La Procida che Vorrei). A seguire il Sindaco Dino Ambrosino ha comunicato di aver provveduto a nominare assessori: Titta Lubrano Lavadera (V. Sindaco); Antonio Carannante; Rossella Lauro; Leonardo Costagliola; Lucia Mameli.

Antonio Intartaglia riconfermato presidente del Civico Consesso. Titta Lubrano Lavadera (vicesindaco), Antonio Carannante, Rossella Lauro, Leonardo Costagliola e Lucia Mameli gli assessori nominati dal primo cittadino

In questi ultimi giorni sembra, quindi, riprendere il confronto anche tra le forze politiche con messaggi (a mezzo social) tra il commissario isola di Forza Italia Menico Scala, nonché capogruppo di “Procida per tutti” e il segretario della sezione del Partito Democratico Raimondo Scotto di Covella. Proprio Scala in una nota, comunica: “Finita la campagna elettorale, almeno lo speriamo, è doveroso passare, ognuno per il ruolo determinato dal voto dei cittadini procidani, ai fatti concreti. Da questo punto di vista abbiamo trovato estremamente positivo lo scambio di vedute avuto, a mezzo social, con il segretario locale del Partito Democratico Raimondo Scotto di Covellail quale, in risposta ad un mio post, scrive: “Soprattutto allungo la mano a chi con me guida l’altra forza politica presente sul territorio (anche con un importante riconoscimento delle urne), proponendo l’avvio di un dialogo su tematiche di interesse generale (in particolare la mobilità), affinché il rilancio e il dialogo tra i corpi intermedi possa essere da stimolo anche per le due forze politiche in Consiglio Comunale”.

Personalmente, ed in qualità di commissario isolano di Forza Italia, apprezzo l’apertura di Raimondo, al quale riformulo gli auguri di buon lavoro, e sottolineo, accogliendo la sua proposta,che sarebbe importante fare una richiesta congiunta affinché, già dalle prossime riunioni del Consiglio Comunale, si possa portare in discussione un piano complessivo sulla mobilità via terra e via mare, auspicando anche l’intervento di tutti i portatori di interessi e delle associazioni di cittadini, in modo tale che, nel minor tempo possibile, si possa giungere ad una pianificazione quanto più condivisa possibile che scongiuri provvedimenti tampone ed ordinanze dispotiche che, così come dimostrate dai fatti, determinano confusione e disagi.

Ads

Noi siamo pronti e disponibili ad aprire un dialogo fattivo con tutte le forze politiche sane e laboriose presenti sull’isola e non ci tireremo indietro nonostante, leggendo i commenti di vari fans, il confronto sereno che si potrà aprire trova le resistenze di coloro che, dal “dividi et impera”,incassanovisibilità ed utilità che con la politica ed il bene comune hanno poco a vedere.

Ads

Riportare la politica al centro del confronto rappresenta il primo passo per quella pacificazione auspicata e necessaria per traghettare la comunità isolana verso un futuro più roseo”.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x