Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5POLITICA

Procida, Scala: «Il bando mensa da rivedere completamente»

Questa mattina (ieri per chi legge, ndr) in qualità di capogruppo “Per Procida” ho presentato ai responsabili degli uffici comunali una nota in merito al nuovo bando per la gestione di cinque anni ed un controvalore di circa un milione di euro sul servizio della mensa scolastica “al fine della salvaguardia dell’Ente da possibili azioni di rivalsa da parte delle ditte partecipanti che potrebbero portare anche all’apertura di contenziosi dannosi per il regolare svolgimento delle attività didattiche, chiedendo l’immediata sospensione del bando, la correzione degli elementi errati, e la predisposizione di un nuovo bando.

In effetti sono tanti i punti che richiedono una revisione complessiva degli atti, sia dal punto di vista tecnico amministrativo, ad esempio nell’attribuzione dei punteggi, semplici tali da alterare la somma finale, così come vengono penalizzate le forniture di derrate alimentari a Km 0, già oggetto di modifica del bando dopo segnalazione, sia dal punto di vista politico quando “solo qualche hanno fa sembrava un elemento imprescindibile sulla quale alcune forze politiche attualmente alla guida dell’Amministrazione hanno basato molto del potenziale elettorale, ovvero il kit per singolo alunno, a fronte dell’utilizzo di vettovagli monouso”.
Si tratta di andare a rivedere diverse sezioni che costituiscono il bando e che, se passasse così come oggi, ovvero senza rivedere le tante pecche che sono emerse nel recente passato, si rischierebbero grosse ripercussioni sui cittadini che sono quelli che questo servizio lo pagano in maniera quasi totalitaria.

Menico Scala, consigliere comunale gruppo “Per Procida”

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x