SPORT

PROMOZIONE Ischia, Chiariello: «Non vediamo l’ora di ritornare in campo e vincere un altro campionato»

Il calciatore gialloblù fa il punto della situazione in merito al termine dei campionati: «Avremo voluto vincere e festeggiare sul campo, ma va bene così»

Manca solo l’ufficialità, ma l’Ischia è oramai in Eccellenza. Un traguardo conquistato sul campo nonostante lo stop obbligato dei campionati e chissà che non cis ia la possibilità di volare direttamente in D. Di questo e altro ne abbiamo parlato con Pasquale Chiariello.

Ischia oramai in Eccellenza: mancherebbe solo l’ufficialità, ma è fatta. Un garnde traguardo raggiunto…

«Siamo partiti per questo obiettivo. Sarebbe stato bello continuare a lottare sul campo di giornata in giornata e festeggiare insieme alla piazza. Speriamo di ripartire presto. La voglia di ricominciare é tanta».

Stando alla situazione odierna e come dichiarato anche dal Vs direttore Pino Taglialatela, nonchè dal Team manager Maurizio Pinto, ci si sta muovendo anche in un’altra direzione che potrebbe addirittura portarVi in Serie D considerando le varie difficoltà economiche delle diverse società e la probabilità di avere da settembre in poi molti posti vacanti….

«Sicuramente il calcio ha subito un brutto stop, soprattutto sotto il piano economico. Penso che molte squadre avranno problemi a iscriversi in qualsiasi categoria. Non so se l’Ischia andrà direttamente in serie D, ovviamente lo spero, però per adesso ci prendiamo l’Eccellenza e pensiamo a quello, poi si vedrà».

Si è già annunciato anche che mister Billone Monti sarà nuovamente in panchina a prescindere dalla categoria in cui giocherete…

«Penso che sia giustissimo e sicuramente merita di essere riconfermato. La società sa benissimo che il mister è un punto di forza per questa squadra».

E per la squadra? Stando a quanto ci perviene il presidente D’Abundo avrebbe posto sempre un solo paletto: che sia formata da ischitani…

«Io penso che sia giusto continuare su questa strada. I giocatori isolani hanno dimostrato che possono essere all’altezza di vincere. Sicuramente l’Eccellenza è un altro campionato però credo che ne siamo all’altezza e che possiamo fare bene e dare ancora molto alla nostra isola e ai nostri tifosi».

Avete realizzato quasi un sogno… Come ci si sente?

«L’importante era raggiungere l’obbiettivo e personalmente è stato bellissimo e pure molto sofferto, però giocare a Ischia e vincere con questa maglia è un sogno per ogni calciatore poi farlo con tutti ragazzi del posto è una doppia emozione anche perché vincere è sempre difficile in qualsiasi categoria».

Cosa ti aspetti ancora da quest’Ischia e soprattutto da te stesso: quale futuro per Pasquale Chiariello?

«Io penso che sia i tifosi che l’isola possono stare tranquilli con questa società perché fino alla fine si sta dimostrando un club che merita altre categorie. Per quando riguarda Pasquale Chiariello io ho sempre la stessa voglia come quando ero bambino e tiravo i primi calci a un pallone, ma soprattutto spero di ritornare prima possibile in campo con la maglia dell’Ischia e chi sa di non riuscire a vincere un altro campionato… Noi ci proveremo»

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close