SPORT

Promozione Ischia, Monti: «Lacco? Un derby molto sentito»

Il difensore gialloblù fa il punto della situazione in merito al match che andrà in scena domenica: «Sarà una partita importante, ma noi dobbiamo vincere qualunque sia la nostra sfidante»

Ci siamo e potremmo dire che oramai è quasi tutto pronto per il grande derby dell’isola e non solo. Da un lato il Lacco Ameno di mister Iervolino, dall’altro l’Ischia di mister Billone Monti. Uno stracittadino forse molto più sentito del normale se consideriamo che tanto mister Billone quanto il figlio Vincenzo sono di Lacco Ameno. Insomma un derby a tutto tondo.

Di questo e altro ne abbiamo parlato con il difensore Vincenzo Monti.

Prima di addentrarci in quello che sarà l’impegno di domenica, facciamo un passo in dietro in merito a ciò che è successo nell’ultimo match di due settimane fa col Santa Maria: 3 rigori sbagliati, Sogliuzzo che si infortuna e una sconfitta portata a casa che poteva e doveva essere invece tutt’altro. Cosa è successo?

«Indubbiamente era una gara alla nostra portata, purtroppo a mio parere ci sono delle gare che nascono storte ed è difficile recuperare. Era una giornata molto piovosa abbiamo avuto difficoltà già nel riscaldamento, poi Sogliuzzo si è fatto male, poi i tre rigori sbagliati… Insomma una situazione alquanto difficile da rimettere in sesto nonostante il fatto che nella ripresa e sul finale di partita ci abbiamo dato dentro. Ma ripeto sono gare che nascono male e inevitabilmente finiscono peggio. Ciò non vuole in alcun modo essere una scusante ma è quanto è accaduto – e ancora aggiunge – Non so sinceramente quale possa essere la reale motivazione credo che indubbiamente c’è stato un approccio sbagliato alla gara ne abbiamo preso coscienza e siamo andati avanti. In ogni campionato tutte le squadre più forti quando vanno a giocare fuori casa riscontrano difficoltà, non è mai facile, anche se sei la più forte. Credo che dovremmo forse imparare che si può giocare male, essere brutti, ma portare la partita a casa. Il problema non sono stati i tre rigori sbagliati, può essere il risultato di un mix di eventi quali sfortuna, poca convinzione sotto rete… Ripeto sono situazioni che possono succedere, l’importante è carpirne gli eventuali errori e andare avanti».

Saltato il match con il Don Guanella a causa delle avverse atmosfere meteo, si torna in campo domenica per il grande derby con il Lacco Ameno…

Ads

«Con l’Oratorio credo si recuperi il 27. Per quanto concerne il derby col Lacco, è una partita sicuramente molto particolare. Dal canto nostro posso dire che essendo distanti dal Pianura noi dobbiamo provare a vincerle tutte a prescindere da chi abbiamo di fronte. Indubbiamente è un derby molto sentito come d’altronde lo sono tutti i derby, questo nello specifico forse potrebbe essere più emozionante essendo io di Lacco Ameno, ci vivo, ci lavoro ed è bello magari passeggiare per strada e scherzarci anche, oltre al fatto che con tanti dei giocatori del Lacco siamo cresciuti assieme sia calcisticamente sia proprio nella vita. Ma ciò non toglie che noi lotteremo fino alla fine per vincere questa e tutte le altre partite che dobbiamo disputare. L’Ischia lotterà fino alla fine per raggiungere le prime posizioni».

Ads

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button