SPORT

PROMOZIONE Ischia, Monti: «Soddisfatto dei ragazzi, ma possiamo fare ancora meglio»

Il tecnico gialloblù fa il punto della situazione in merito alla vittoria di domenica contro la Puteolana: «Una buona squadra e ha saputo anche chiuderci nella prima frazione di gioco nella nostra metà campo»

Grande vittoria dell’Ischia di mister Billone Monti che di scena tra le proprie mura non sbaglia contro il fanalino di coda Puteolana e conquista tre punti importantissimi che la catapultano a meno uno dalla capolista Pianura. Un weekend ghiotto nonostante forse ancora qualche piccolo errore da parte della compagine isolana ma ciò che contava era il risultato e risultato è stato. Di questo e altro se ne è discusso col tecnico Billone Monti a fine match di domenica. Di seguito l’intervista nel post partita.

Vittoria importante contro l’ultima in classifica che almeno per quanto concerne la prima frazione di gioco si è ben difesa…

«La Puteolana ha dimostrato di chiudere tutti gli spazi e lottare si ogni pallone. Abbiamo sbagliato qualche buona palla nel primo tempo e ci stavamo un pò innervosendo. Alla fine del primo tempo ci siamo tranquillizzati, abbiamo parlato negli spogliatoi e ci siamo etti che dovevamo continuare a insistere e a giocare come sappiamo. Una volta sbloccata la partita è stato tutto più facile»

Quattro vittorie consecutive, che vi catapultano a meno uno dalla capolista Pianura, possiamo dire oramai che l’Ischia è pronta a balzare al primo posto?

«Noi adesso non dobbiamo guardare se siamo un punto sotto o tre sopra. Domenica si chiude il girone di andata e abbiamo una partita importante con una squadra come il Sant’Antonio Abate che poche settimane fa ha battuto il Pianura, ognuno può perdere i punti con chiunque almeno questo è quanto ha detto il campionato fino adesso. Noi dobbiamo pensare ad andare avanti per la nostra strada, perché a mio parere viste le squadre, se si manterranno queste posizioni, credo che il campionato si deciderà nelle ultime sei sette partite».

Mercato, si puntellerà soprattutto dove?

«Farebbe piacere trovare qualche under, un difensore e un centrocampista, visto che andrà via Ferrari e Ferrandino, però capisco benissimo che non è semplice, quindi bisogna vedere s e ci riusciamo».

Dall’altro lato comunque una Puteolana che nonostante quanto detta la classifica si è ben difesa e dato prova di grande voglia e determinazione. Queste le dichiarazioni del tecnico Di Meo.

Un buon primo tempo della Puteolana che tiene tutto il primo tempo, poi nella ripresa esce fuori l’Ischia, ma purtroppo arriva la sconfitta…

«Abbiamo fatto un ottimo primo tempo, a testa alta e si è sviluppata così come l’avevamo preparata, ovvero rimanere basi e sfruttare qualche ripartenza. Ci è andata bene il primo tempo, nella pausa avevo avvisato la squadra che avremmo avuto un brutto quarto d’ora come si suole dire a inizio ripresa e così è stato. Hanno trovato il gol e da lì ovviamente non abbiamo capito più nulla e non siamo riusciti più a reagire. Ma faccio comunque i complimenti all’Ischia al di là dell’ottima partita e della vittoria, ma anche e soprattutto per l’accoglienza, complimenti davvero a tutti per l’organizzazione e la disponibilità»

Cosa ci dice invece in merito al mercato considerando anche il fatto che la classifica vi vede alquanto sofferenti?

«Stiamo lavorando e sicuramente arriverà qualche rinforzo per darci una mano. Non dobbiamo assolutamente guardare la classifica, ma giocare partita dopo partita e cercare di dare sempre il massimo costi quel che costi. La settimana scorsa abbiamo fatto un’ottima prestazione contro il Rione Terra, siamo stati un po’ sfortunati da calendario perché abbaio trovato l’Ischia e una trasferta non è mai facile, ma voglio comunque fare i complimenti ai miei ragazzi per l’impegno e la voglia profusa e posso dire con tranquillità che siamo tornati a casa a testa alta».

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close