Statistiche
ARCHIVIO 3

Prosegue la raccolta di firme per uno schiaffo all’anoressia

Il problema dei disturbi alimentari è purtroppo molto presente in Campania, e anche qui sull’isola, tra i giovanissimi e non solo. Il centro DCA di Soccavo, unico in Campania per curare i disturbi alimentari come anoressia e bulimia, ha offerto il suo aiuto a molti che sono riusciti a combattere questa maledetta malattia senza dover recarsi al Nord’Italia e allontanarsi così dalla propria casa. Il DCA di Soccavo rischia la  chiusura per mancanza di fondi, se ciò accadesse significherebbe, per chi è in cura adesso e per chi vorrà rivolgersi in futuro, trasferirsi in un’altra struttura molto lontano da casa, probabilmente in Emilia, in Friuli o nel Veneto rendendo l’iter per la guarigione ancora più difficile.  Firma per evitare la chiusura del centro disturbi alimentari ASL NA1   –  sede via Adriano, 16 – Soccavo! Ti aspettiamo in redazione in C.so Luigi Manzi – Casamicciola – , tutti i giorni dalle 18:00.  Se hai un’attività commerciale puoi richiedere il form scrivendoci a quotidianoilgolfo@gmail.com. L’anoressia può uccidere, una firma non costa nulla.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x