CRONACAPRIMO PIANO

Protezione Civile, arrivano i fondi per i Comuni isolani

La Città Metropolitana ha approvato la graduatoria finale del bando per il sostegno all’acquisto di attrezzature: tra i beneficiari Casamicciola, Ischia, Barano e Serrara

La Città Metropolitana di Napoli ha assegnato il milione di euro stanziato come sostegno ai Comuni per l’acquisto di attrezzature, macchinari e mezzi di Protezione civile. Obiettivo della misura è quello di attivare un sostegno alle attività di protezione civile dei comuni dell’Area Metropolitana di Napoli allo scopo di migliorare le loro capacità di intervento e gestione di eventi che possono provocare danni e pericoli per l’incolumità della popolazione.

Sulla base dei verbali della Commissione, entro il termine previsto per la presentazione delle istanze, erano pervenute 74 domande di partecipazione, di cui 72 ammesse in quanto coerenti con i criteri e le modalità di ammissibilità previste dal Bando. Solo due i Comuni giudicati non ammissibili per carenza di documentazione riferita alla deliberazione di Consiglio Comunale di impegno ad assumere a proprio carico la quota eccedente il finanziamento per l’acquisto dei beni oggetto della richiesta. Sono quattro i Comuni isolani che hanno avuto accesso ai finanziamenti. La graduatoria è stata divisa in cinque gruppi. Nel primo, quello dei comuni con popolazione fino a 20mila abitanti, al quarto posto si è classificato il Comune di Casamicciola, che ha beneficiato di 15mila euro: 13.800 euro per Serrara Fontana, quinto classificato. Al sesto posto Barano, con 15mila euro.

Il Comune di Ischia è invece stato classificato al decimo posto del secondo Gruppo, quello dei Comuni con popolazione compresa tra 20mila e 50mila euro. L’ente di via Iasolino si è aggiudicato, per la precisione, 19.972 euro. In particolare, il Comune di Casamicciola ha chiesto e ottenuto il finanziamento per l’acquisto di una torre faro di 3 metri, e relativo gruppo elettrogeno. Un’attrezzatura richiesta non soltanto nei casi di interventi di protezione civile, ma anche per interventi di prevenzione, a livello di sicurezza degli alvei e dei canali destinati a raccogliere le acque pluviali che spesso mettono a dura prova l’assetto idrogeologico del territorio del Comune termale.

Felice Di Maiolo, consigliere metropolitano, ha dichiarato: «998.271,54€ di risorse ai Comuni per l’acquisto di attrezzature, macchinari e mezzi di Protezione Civile. Sono soddisfatto, in qualità di delegato alla Protezione civile della Città metropolitana, di aver contribuito a migliorare gli interventi delle amministrazioni comunali per far fronte alle calamità naturali, alle situazioni di emergenza e per fare prevenzione, grazie ai mezzi di cui ogni Comune potrà dotarsi con i finanziamenti erogati.
È fondamentale, basilare e indispensabile, soprattutto in periodi come quello attuale, impegnarsi per garantire l’incolumità dei cittadini, dei beni e del territorio in cui viviamo».

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close