CULTURA & SOCIETA'

Pubblico delle grandi occasioni per Enzo e Sal e Simone Schettino

Pienone per la prima serate dei festeggiamenti di San Giovan Giuseppe ad Ischia Ponte e non è ancora finita…

Da un punto di vista artistico è senza dubbio una delle serate più attese del panorama estivo isolano, una kermesse di comici che trovano grande consenso ogni anno ad Ischia Ponte, tutto messo creato ad hoc dal parroco della parrocchia Santa Maria Assunta di Ischia Ponte, Don Carlo Candido in occasione dei solenni festeggiamenti di San Giovan Giuseppe.

La festa è stata patrocinata dal comune di Ischia, con un occhio sempre di riguardo da parte del Sindaco Ferrandino verso la festa del Santo Patrono dell’isola d’Ischia, e con la direzione artistica consolidata della Ellegi spettacoli di Gianmarco Balestrieri. La prima serata ha visto l’esibizione prima di Enzo e Sal, il duo comico che è stato già presente due anni fa alla kermesse, che è ritornato presentando anche personaggi nuovi durante lo show e soprattutto uno show ricco di interazione col pubblico ed ovviamente condito di ironia negli interscambi col parroco Don Carlo.

A chiudere la serata poi ci ha pensato il fondamentalista Napoletano Simone Schettino, che ha toccato punti di alta ironia con monologhi sui tempi di oggi e con le differenze sostanziali tra le generazioni, con momenti di risate scroscianti quando il comico di Castellammare ha iniziato a parlare delle persone cinquantenni di oggi e del loro rapporto con i social network. La serata è terminata dopo la mezzanotte, con standing ovation da parte del pubblico che ha riservato un caloroso tributo ai comici, tutta la piazza in piedi ed applausi scroscianti. A fine serata foto di rito per tutti i presenti e momenti belli per conoscere da vicino i beniamini di made in sud che si sono mostrati molto disponibili per tutti.

A fine serata Vincenzo Busto, in arte l’incazzatore personalizzato della popolare trasmissione Rai, ci ha detto: “E’ sempre bello venire ad Ischia, con la Ellegi ci veniamo almeno tre volte ogni anno, e devo essere sincero ogni volta è sempre una grande festa, la gente è calorosa ed è molto affettuosa nei nostri confronti riservandoci sempre belle soddisfazioni. Questa sera per noi è stata particolare perché ritorniamo sempre con molta gioia quando veniamo chiamati da Don Carlo col quale abbiamo un rapporto splendido e cordiale, con lui e con tutto il suo staff fatto davvero di bravissimi ragazzi. Seguiteci che presto ci saranno importanti novità televisive”. Un grazie di Cuore a Vincenzo Busto per la sua disponibilità e si chiude così nel miglior modo possibile la prima serata dei solenni festeggiamenti di San Giovan Giuseppe, tre comici di altissimo livello per un esordio col botto.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close