INCHIESTE

Quanto valgono case e immobili sull’isola d’Ischia

La foto dello stato di salute del mercato sull’isola scattata dall’ufficio studi Gruppo Tecnocasa: nelle richieste il mercato delle vacanze batte la soluzione abitativa residenziale: ecco tutto quello che c’è da sapere

Quanto valgono case ed immobili sull’isola di Ischia? A scattare una foto sul mercato immobiliare dell’isola di Ischia è l’Ufficio Studi Gruppo Tecnocasa. Il Gruppo leader nell’intermediazione immobiliare e nella mediazione creditizia a livello italiano ed europeo, con un totale di oltre 3.250 agenzie immobiliari e di mediazione creditizia presenti in 8 Paesi, ha realizzato un focus sulle case vacanze nel nostro Paese.

“L’Italia è una meta molto amata per le vacanze da parte di turisti stranieri che sempre più spesso sono interessati anche al mercato immobiliare. L’aumento delle presenze turistiche in Italia inoltre ha fatto aumentare le richieste di immobili in affitto e di conseguenza questo ha stimolato gli investitori che sempre più si orientano verso l’offerta di affitti brevi. Una novità emersa negli ultimi mesi è il ricorso al mutuo per l’acquisto della casa vacanza”, hanno sottolineato dall’Ufficio Studi Gruppo Tecnocasa.

Il mercato delle locazioni resta particolarmente vivace ma accanto a luglio ed agosto (quando un bilocale con quattro costi letto può costare anche 3.000 euro per l’intero mese) crescono i fitti settimanali nel mese di settembre. Ischia Ponte e Sant’Angelo restano le mete più ambite. In aumento anche i fitti giornalieri

“Il mercato immobiliare è vivace ad Ischia”, assicurano da Tecnocasa chiarendo che circa il 60% delle richieste si focalizza sulla casa vacanza e solo il restante 40% su soluzioni abitative residenziali. E così l’Ufficio Studi Gruppo Tecnocasa traccia un profilo di chi acquista casa per le vacanze sull’isola. “I turisti provengono soprattutto da Napoli e provincia ma si registra una discreta presenza di Romani e di stranieri (americani, canadesi, spagnoli e polacchi) spesso originari del posto. Negli ultimi tempi si sono avute diverse compravendite realizzate da persone appartenenti alla fascia di età tra 60 e 75 anni di Napoli e che hanno deciso di acquistare la casa ad Ischia dove poi trascorreranno diversi mesi all’anno. Hanno budget che possono superare anche i 300 mila euro contro una media che si colloca tra 200 e 350 mila euro. La tipologia più richiesta da chi cerca la casa vacanza è il trilocale, possibilmente con vista, non lontano dal mare e in buone condizioni. Si segnala anche la presenza di investitori che acquistano l’immobile per metterlo a reddito e in questo caso si orientano su monolocali da 100-130 mila euro oppure su tagli da 60-70 metri quadrati dal valore superiore a 300 mila euro da cui poter ricavare tre camere e tre bagni. In genere affittano l’immobile durante l’inverno a lavoratori fuori sede e con contratti transitori e poi affittano da maggio a settembre con affitti brevi”. Identificate anche le zone più gettonate dell’isola. “Particolarmente ambiti i borghi di Ischia Ponte e Sant’Angelo che offrono case di pescatori che possono toccare in buone condizioni valori di 6000-7000 euro al mq. L’offerta è molto bassa. Più disponibilità di immobili si registra nella zona di Ischia Porto caratterizzata dalla fascia costiera composta da palazzine e sporadiche ville e da una fascia più interna dove sorgono villette e parchi residenziali costruiti intorno agli anni ’70. In questa zona di Ischia un buon usato costa mediamente 3000 euro al mq, con top price di 5000 euro al mq per soluzioni con finiture di pregio, vista panoramica e spazi esterni. Molto attivo il mercato delle locazioni, in particolare nel periodo primaverile ed estivo. C’è un aumento di turisti sia italiani che stranieri anche se questi ultimi prevalgono nel periodo di settembre ed ottobre”. Per quanto riguarda i prezzi, secondo Tecnocasa un bilocale con quattro posti letto si affitta a 3000 euro nel mese di agosto (in base alla presenza o meno di spazi esterni e giardini), tra 2000 e 2500 euro nel mese di luglio, mentre a giugno e a settembre si affitta quasi sempre settimanalmente. “Da segnalare un buon mercato degli affitti giornalieri: un’abitazione con due posti letto si affitta, in alta stagione, a 100-130 euro a notte”.  

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button
Close