Statistiche
CULTURA & SOCIETA'

Quei sandali d’oro e gli infradito del giovanissimo faraone Tutankhamon e la sua sposa bambina

Che si creda o no, il sandalo “supertrendy” lo portavano i faraoni ed era di gran moda. È proprio così,: i sandali infradito furono inventati nell’antico Egitto circa 3.500 anni fa. Queste calzature però erano considerate uno status symbol e le possedevano soltanto i ricchi e i sacerdoti, e primi fra tutti i faraoni e i loro familiari. I modelli più semplici avevano la suola in cuoio, oppure in papiro intrecciato , ed erano fermati ai piedi con listelli di cuoio. Ma per i regnanti potevano anche essere d’oro. Si trovano molte testimonianze nei dipinti e nei reperti provenienti dalle varie tombe reali.

Uno su tutti, il trono di Tutankhamon : il giovanissimo faraone e la sua sposa bambina indossano sandali dall’aspetto prezioso e sorprendentemente simili ai nostri moderni infradito. Quindi con l’estate che è arrivata da qualche giorno,via libera all’infradito al mare e in piscina, ma senza abusarne ! In una famosa raffigurazione antica. i due sposi indossano un sandalo ciascuno: ciò sembra voler indicare che condividendo lo stesso paio di sandali, re e regina condivideranno il matrimonio e il potere per sempre, in ricchezza e povertà , cioè con o senza i sandali, simboli appunto del loro status. Oggi le infradito vengono comunemente indossate soprattutto in estate , e piacciono a molti perché sono comode, ariose e pratiche, e, quelle di gomma, anche coloratissime e simpatiche. Vanno però portate solo per brevi periodi e non per camminate prolungate , a causa dell’innaturale postura che costringe le dita dei piedi ad aggrapparsi alla stringhetta infradito, costringendo così i piedi s un faticoso lavoro, insopportabile.

michelelubrano@yahoo.it

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex