Statistiche
CRONACAPRIMO PIANO

Raid punitivo nella notte in piazzetta

Inaudita aggressione nel pieno centro di Ischia, vittima di un gruppo di delinquenti il titolare del bar Gatto Bianco ed suo collaboratore, finiti entrambi all’ospedale Rizzoli. Indaga la polizia, l’identificazione dei delinquenti sarebbe imminente. Le prime ipotesi sui motivi che hanno scatenato la furia degli aggressori

Un episodio incredibile, che manifesta in maniera chiara – ove mai ce ne fosse ancora bisogno – come l’estate ischitana sia entrata nel vivo e particolarmente nei fine settimana bisogna prestare attenzione alla fiumana di turisti che si riversa sulla nostra isola perché inevitabilmente tra essi si nascondono anche gli immancabili malintenzionati. Quanto accaduto nella centralissima Piazzetta San Girolamo, in quello che dovrebbe essere il cosiddetto salotto buono, è a dir poco raccapricciante soprattutto laddove dovesse trovare conferma l’indiscrezione (in ogni caso da confermare, visto che la ricostruzione dei fatti non è stata resa nota dalle forze dell’ordine ancora alle prese con la loro attività d’indagine) l’ipotesi che un’aggressione perpetrata a danno di due persone sarebbe da attribuire a un raid punitivo e non ad uno scatto d’ira dettato da futili motivi come purtroppo spesso accade in alta stagione dalle nostre parti.

I fatti si sono verificati poco prima delle 3 di notte tra sabato ed ieri all’esterno del Bar Gatto Bianco quando il titolare dell’esercizio commerciale ed un suo collaboratore sono stati brutalmente aggrediti. Al punto tale che entrambi hanno finito la notte presso l’ospedale Rizzoli di Lacco Ameno dove sono stati condotti in ambulanza per le conseguenze riportate in quello che si è rivelato un vero e proprio pestaggio messo in atto da un gruppo di soggetti provenienti dalla terraferma. Alcuni testimoni hanno lanciato l’allarme e di lì a poco sul posto sono arrivati sia i carabinieri che la polizia. In Piazzetta e sul luogo del misfatto è giunto anche il dirigente del commissariato di ps, il vicequestore Ciro Re, ed è proprio la polizia che ha avviato l’indagine per identificare i responsabili. Secondo quanto si apprende i soggetti da individuare sarebbero complessivamente cinque e non a caso sono state acquisite le immagini di videosorveglianza del Bar ma anche di altre attività commerciali ubicate nei paraggi. I filmati sono stati visionati con attenzione e dalle prime indiscrezioni sembra che gli aggressori, insomma i picchiatori, sarebbero soltanto un paio con gli altri tre che si sarebbero limitati ad assistere alla scena e magari ad incitare i loro compagni.

Resta da chiare, in questa vicenda davvero nera l’aspetto principale. Qual è stata la molla scatenante, la “scintilla” che ha indotto il gruppo di vacanzieri ad aggredire i malcapitati? E’ chiaro che al riguardo non ci sono certezze, ma da alcune voci di corridoio si dice che una ragazza – legati da vincoli di parentela con uno dei soggetti che hanno messo in atto l’inaudito atto di violenza – avesse lamentato un comportamento poco ortodosso del cameriere del bar, il che avrebbe poi scatenato la successiva reazione culminata come detto nella spedizione punitiva. Soltanto ipotesi, e in ogni caso vale la pena di sottolineare che comunque nulla può mai autorizzare comportamenti violenti tesi a farsi giustizia da soli nel modo più deprecabile. Nel frattempo, è verosimile che già nella giornata odierna gli agenti del commissariato di polizia possano risalire all’identità di queste persone, che oltre ad essere denunciate all’autorità giudiziaria si vedranno appioppare un foglio di via obbligatorio che li terrà lontani dall’isola. Che, certo, proprio non sa che farsene di “turisti” del genere…

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
1 Comment
Più vecchio
Più recente Più Votato
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Corry54

Vi piace guadagnere facile? questa sono le conseguenze, oramai l’isola è diventata quella dei Mao Mao, e tutti vissero felici e contenti. Quanta pena nel mio cuore

Back to top button
1
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex