Statistiche
CRONACA

Regno di Nettuno, la guardia costiera sequestra rete da pesca illegale

Nella giornata odierna il personale della Guardia Costiera di Ischia, durante un’attività di vigilanza in mare, ha proceduto al sequestro di una rete da pesca da posta della lunghezza di oltre 700 metri, illecitamente posizionata all’interno della zona B n.t. dell’Area Marina Protetta Regno di Nettuno.

La rete era sprovvista dei prescritti segnalamenti ed è stata individuata anche grazie al supporto di alcuni sub che avevano appena iniziato una escursione nei pressi della zona della Secca delle Formiche.

Come da regolamento, le due zone B n.t. dell’Area Marina Protetta Regno di Nettuno sono dedicate esclusivamente alle immersione subacquee sportive e non è consentita alcuna attività di pesca all’interno delle stesse.

L’attività è stata svolta in coordinamento con il personale dell’Area Marina Protetta e rientra nell’ nell’ambito dei controlli in materia di pesca marittima coordinati dal Centro di Controllo Area Pesca della Direzione Marittima di Napoli, al fine di assicurare il rispetto delle norme per la salvaguardia delle specie ittiche e dell’ecosistema marino.

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex