CRONACAPRIMO PIANO

Revocata l’ordinanza, il Rizzoli può riaprire

Il sindaco di Lacco Ameno Giacomo Pascale firma un nuovo dispositivo che annulla le chiusure e le limitazioni che erano state imposte dopo il crollo del 17 giugno. Decisive le note ricevute sulla messa in sicurezza dalla dott.ssa Erminia Falconio che ha trasmesso tra l’altro il certificato di ultimazione e regolare esecuzione degli interventi di manutenzione edile

La notizia tanto attesa è arrivata. Il sindaco di Lacco Ameno Giacomo Pascale ha firmato nel pomeriggio di ieri l’ordinanza con cui revoca con effetto immediato, la precedente ordinanza contingibile e urgente – la n. 14 del 18 giugno scorso – relativa al locale CUP ed alla stanza sovrastante, adibita a degenza reparto chirurgia-ortopedia, dell’Ospedale “Anna Rizzoli”. Di fatto il primo cittadino dispone che il presidio ospedaliero isolano può riaprire i battenti dopo il pauroso crollo della controsoffittatura avvenuto nel primo pomeriggio di lunedì 17 giugno.

Come da prassi l’ordinanza è stata trasmessa oltre che all’Asl a Prefetto di Napoli, Stazione dei Carabinieri di Casamicciola, Vigili del Fuoco e comando di polizia municipale

Una decisione che il primo cittadino del Comune del Fungo motiva così: “Vista la nota acquisita al prot. com. n. 7666 del 24.6.2024, con la quale il Direttore Medico di Presidio A. Rizzol” Lacco Ameno dott. Erminia Falconio, trasmetteva, tra l’altro, il Certificato ultimazione regolare esecuzione interventi manutenzione edile, con cui li Tecnico preposto del D.S. e D.L. dell’ASL Napoli 2 Nord U.O.C. G.R.T.T. Geom. Emmanuel Castagna “[omissis] In riferimento all’ordine di lavori del 18/06/2024 avente per oggetto: Intervento di urgenza presso Ospedale Rizzoli Ischia per gli adempimento di cui all’Ordinanza Sindacale del Comune di Lacco Ameno n. 14 del 18/06/2024 [omissis] CERTIFICA che i lavori di cui all’oggetto sono stati ultimati in data 23/06/2024 dando atto della Regolare Esecuzione, ai fini degli adempimento consequenziali. Assegna alla ditta 24 ore per il completamento delle piccole opere di finitura”; Preso atto che con la citata nota acquisita al prot. com. n. 7666 del 24.6.2024, si trasmetteva altresì la comunicazione a firma del Direttore del GRTT Ing. Davide Ferriello, nella quale lo stesso ‘[omissis] comunica che le opere necessarie per eliminare il pericolo di cui ordinanza sindacale n. 14 del 18.06.2024 sono state regolarmente eseguite come attestato dalle figure professionali incaricate’; Rilevata l’esigenza di doversi procedere all’emissione di un nuovo provvedimento che tenga conto di quanto innanzi rappresentato; Dato atto, sulla base della documentazione allegata alla predetta nota acquisita al prot. com. n 7666 del 24.6.2024, che sono venuti meno i presupposti dell’Ordinanza contingibile ed urgente n. 14 del 18.6.2024”. Per la cronaca il provvedimento è stato notificato alla Direzione Generale dell’ASL Napoli 2 Nord ed al Presidio Ospedaliero “Anna Rizzoli”. al Prefetto di Napoli, al Commissariato di Polizia di Ischia; al Comando Stazione Carabinieri di Casamicciola Terme, ai Vigili del Fuoco di Napoli, al comando di polizia municipale di Lacco Ameno ed all’ufficio tecnico comunale.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Pulsante per tornare all'inizio
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex