CRONACA

Ricostruzione chiese, convocato il tavolo tecnico

Il sindaco di Casamicciola ha indetto una riunione tra Comune, Curia vescovile e Commissario per individuare il soggetto attuatore negli interventi di ripristino degli edifici di culto

Un tavolo tecnico operativo per decidere chi gestirà la ricostruzione degli edifici di culto. Il sindaco di Casamicciola, Giovan Battista Castagna, ha invitato il Ministero per i beni e le attività culturali per il tramite della Soprintendenza, la Diocesi di Ischia e il Commissario alla Ricostruzione post sisma, a una riunione che si svolgerà alla sede comunale provvisoria dell’ex Capricho in piazza Marina, per definire appunto chi sarà il soggetto attuatore degli interventi sugli edifici di culto rimasti danneggiati dal sisma del 21 agosto 2017.

La legge di ricostruzione n.130 del 2018 all’articolo 26 prevede la predisposizione e l’approvazione di un piano delle opere pubbliche, delle chiese e degli edifici di culto di proprietà di enti ecclesiastici civilmente riconosciuti. Poco più di una settimana fa il Commissario alla Ricostruzione Carlo Schilardi aveva inviato una nota in cui, proprio in vista dell’approvazione del primo piano di interventi, chiedeva un elenco di tutti gli edifici pubblici e le opere pubbliche danneggiate dal terremoto, che necessitano di interventi di riparazione o ricostruzione. Fra l’altro, con una precedente nota lo stesso commissario aveva chiesto in relazione agli edifici di culto di comunicare chi tra il Comune, la Curia Vescovile e la Soprintendenza dovesse eseguire in concreto gli interventi. Un dato necessario per la successiva assegnazione dei finanziamenti.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close