ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5CRONACAPRIMO PIANO

Ricostruzione, sindaci a rapporto da Schilardi

ISCHIA. Ieri mattina nuovo incontro a Palazzo Armieri a Napoli, sede della struttura commissariale per la ricostruzione post sisma. Erano oresenti i sindaci di Casamicciola e Lacco Ameno, Castagna e Pascale, Don Emanuel, le dottoresse Cinquantaquattro e Bovio della Soprintendenza, oltre naturalmente al “padrone di casa”,  il Commissario Schilardi. L’ex prefetto ha illustrato le esigenze di continuare con il piano degli interventi di ripristino le chiese: l’azione portata avanti finora è stata essenzialmente di messa in sicurezza, volta ad evitare ulteriori crolli, dunque  la riunione è servita per cominciare a predisporre i prossimi passi. In particolare è stata analizzata la situazione della chiesa di Santa Maria Maddalena. L’intervento sulla parte esterna sarà eseguito, questo è fuori di dubbio: il commissario non ha posto alcun problema sull’erogazione dei fondi, ma intende seguire con precisione tutta la procedura, compresa la parte più “burocratica”, anche per far procedere più speditamente l’iter senza inceppamenti futuri. Naturalmente c’è stato spazio anche per dialogare sulla bozza della futura ordinanza n. 4, illustrata dal nostro giornale nell’edizione di ieri. I sindaci hanno fatto rilevare alcuni punti perfettibili, ma soprattutto si è trovata un’intesa sull’importo del contributo per la riparazione dei danni lievi, che si basa su due parametri fondamentali: 540 euro al metro quadrato di superficie utile compreso il 70% delle superfici pertinenziali, oppure basandosi sul prezzario della Regione Campania. Si sceglierà il minore dei due valori.  Si è parlato anche della questione relativa alla rendicontazione, della Tari, della rendicontazione dei tecnici assunti dai Comuni. Gli enti per ora stanno anticipando notevoli importi, e si auspica un rapido rimborso da parte della struttura commissariale.  Giovanbattista Castagna: «Il commissario Schilardi è una persona precisa, l’incontro è stato molto proficuo, in un’atmosfera costruttiva. Abbiamo apprezzato il suo modo di lavorare, pronto a confrontarsi con le amministrazioni e ad ascoltare tutte le istanze e i rilievi prima di procedere all’emissione di un provvedimento». Oggi il Commissario sarà a Casamicciola, dove incontrerà anche gli alunni dell’Istituto Scolastico Ibsen nel plesso Le Zagare, nell’ambito di un’iniziativa sulla legalità dal titolo “La memoria, vaccino all’indifferenza”, in cui si parlerà anche dell’Olocausto per passare ai fatti di cronaca attuali e locali.

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close