ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Rifiuti Forio, in primavera la risoluzione dell’emergenza

FORIO – Qualche mese e l’emergenza rifiuti verrà risolta. Il primo cittadino di Forio rassicura la cittadinanza e promette tempi (relativamente) brevi per sciogliere i nodi dell’annosa questione della raccolta e trasferenza dei rifiuti, che dovrebbe concludersi prima dell’arrivo della primavera. I prossimi mesi saranno fondamentali per individuare nuove aree dove far parcheggiare i mezzi della nettezza urbana ed effettuare le delicate operazioni di trasferenza dei rifiuti. Individuare nuove zone che possano soddisfare la cittadinanza non sarà facile, ora l’individuazione delle aree, nel rispetto degli equilibri e delle richieste dei residenti, spetta al primo cittadino e alla sua amministrazione. SI torna a parlare di via Degli Agrumi, vecchia area già utilizzata in passato per la sosta dei furgoncini, come area da utilizzare per la sosta dei mezzi della nettezza urbana sfrattati dall’area fin troppo vicina allo campo di gioco Salvatore Calise dove le mamme, preoccupate e imbufalite, hanno denunciato la presenza sul terreno verde, dove giocano bambini e ragazzi, di numerosi insetti.

Sindaco che in queste ore si è trovato a dover chiedere conto alla Super Eco degli strani e decisamente poco ortodossi allacci che sono stati effettuati proprio a pochi passi dall’area di sosta dei camioncini della nettezza urbana nell’area di Zaro dove – come abbiamo evidenziato nell’edizione del giornale di ieri – sono stati effettuati allacci evidentemente abusivi ai pali della pubblica alimentazione per alimentare le telecamere di sorveglianza installate per impedire eventuali atti vandalici ai danni dei mezzi che effettuano la raccolta dei rifiuti. Intanto, come se non bastasse il caos provocato dall infestazione di insetti a seguito dell’infiltrazione di percolato nel terreno adiacente al campo di gioco del “Salvatore Calise”, una nuova tegola è caduta sulla gestione dei rifiuti. La raccolta della plastica nei giorni scorsi è saltata del tutto suscitando le ire di una buona parte dei residenti. il sindaco ha riferito che una Pec, giunta dall’amministrazione della discarica della terraferma in tarda serata, aveva portato a conoscenza, con colpevole ritardo  troppo tardi della situazione l’amministrazione, causando lo spiacevole disservizio che ha comportato la mancata raccolta dei rifiuti di plastica.

Intanto i lavori di smantellamento della vasche dei rifiuti e del rifacimento del manto d’asfalto nelle vicinanze del campo del Casale dovrebbero essere ultimate in poco tempo, tassativamente entro sabato. Domenica, infatti, il campo di calcio dove si allenano i ragazzi del Forio dovrà ospitare il match del campionato e non si può proprio rischiare di fare una pessima figura saltando un appuntamento così importante.

L’opposizione, intanto, non è di certo rimasta a guardare. Il consigliere Stani Verde, candidato alle ultime elezioni amministrative alla carica di sindaco, sta aspettando, assieme agli altri consiglieri di minoranza, risposte in merito alla richiesta mandata al Prefetto e ad alcuni esponenti di Lega e 5 Stelle dell’attuale Governo di mandare sull’isola un Commissario che risolva l’emergenza venutasi a creare nella gestione dei rifiuti all’ombra del Torrione.

Antonello De Rosa

Annuncio

 

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close