Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Rimossa la Giorgia, la nave Medmar verso il disarmo

POZZUOLI. Si concluderà nel pomeriggio di oggi l’opera di rimozione della Giorgia, la motonave Medmar coinvolta nel tamponamento a tre dello scorso 12 novembre. Attualmente la motonave risulta stazionata su un pontone fatto giungere appositamente da Napoli. Prima di essere trainata nel cantiere navale di Napoli, la motonave dovrà ottenere il via libera dei tecnici del registro navale italiano. Prima di effettuare le operazioni di recupero, realizzate grazie ad una gru speciale, marinai e tecnici della Medmar hanno dovuto mettere in sicurezza la motonave liberandola da gas e gasolio. Sul tamponamento multiplo indaga la capitaneria di porto di Pozzuoli, che a indagini concluse trasmetterà le risultanze a quella di Napoli.

Solo a quel punto scenderanno in campo i periti assicurativi, per quantificare la reale portata del danno. Al momento, sopralluoghi informali hanno confermato quello che in molti avevano supposto osservando le foto: difficilmente la Giorgia, che ha subito danni anche sotto la linea di galleggiamento, potrà tornare ad operare nel Golfo di Napoli.

Nel frattempo è stata portata nel cantiere di Napoli l’altra unità Medmar coinvolta nel tamponamento, la Ferry Boat II. Il traghetto attualmente è in riparazione nel cantiere navale di Napoli. Serviranno diversi giorni prima che possa tornare operativa e solcare le acque del Golfo. Per sopperire all’emergenza, la compagnia ha noleggiato una unità, la Billton, che si occuperà dei trasporti speciali di gas e gasolio per le isole. 

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex