ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Rissa all’Ecstasy, arriva la stangata: chiusura per tre giorni

ISCHIA – Il questore di Napoli Antonio De Iesu, su segnalazione della Polizia di Stato di Ischia, ha deciso di sanzionare i titolari dell’Ecstasy, che rimarrà chiuso per tre giorni. Il provvedimento è stato notificato nel corso della giornata di ieri ai proprietari dell’accorsato locale notturno del centro di Ischia. Tre mesi fa, nei pressi dell’Ecstasy, si era verificata una rissa che aveva richiesto l’intervento degli agenti del commissariato di Ischia, diretti dal vice questore aggiunto Alberto Mannelli. La Questura di Napoli, tramite gli agenti del commissariato di via delle Terme, ha applicato quanto previsto dall’articolo 100 del Tulps (Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza, ndr), che recita testualmente: “Oltre i casi indicati dalla legge, il questore può sospendere la licenza di un esercizio nel quale siano avvenuti tumulti o gravi disordini, o che sia abituale ritrovo di persone pregiudicate o pericolose o che, comunque, costituisca un pericolo per l’ordine pubblico, per la moralità pubblica e il buon costume o per la sicurezza dei cittadini. Qualora si ripetano i fatti che hanno determinata la sospensione – si legge ancora nel dispositivo dell’art. 100 – la licenza può essere revocata”.

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button