Statistiche
CRONACA

Ritorno a scuola e ingressi scaglionati, summit al Comune d’Ischia

Si sono riuniti nella serata di martedì amministratori, dirigenti scolastici e rappresentanti dell’Eav: nel mirino gli orari dei mezzi pubblici legati a quelli d’ingresso nei plessi

La riapertura delle scuole in Campania, è di conseguenza anche sulla nostra isola, procede a piccoli passi e prima o poi il ritorno tra i banchi si completerà. Ed allora dal municipio di Ischia hanno pensato che era il caso di non farsi trovare impreparati. Nella serata di martedì si è svolto un incontro tra rappresentanti del Comune di Ischia – con in testa il sindaco Enzo Ferrandino – i dirigenti scolastici degli istituti secondari di primo e secondo grado (Assunta Barbieri, Giuseppina Di Guida, Lucia Monti, Mario Sironi), i rappresentanti della società Eav e il comandante della polizia municipale Chiara Boccanfuso. Oggetto del summit l’organizzazione di un settore topico come quello dei trasporti in vista dell’imminente riapertura delle scuole e di ingressi che saranno scaglionati per Medie e Superiori.

I Dirigenti Scolastici hanno manifestato la necessità di derogare l’indicazione della Prefettura che prevede due ingressi alle 8:00 e alle 10:00. Per le nostre scuole non si tratta di una soluzione opportuna in quanto numerosi sono i docenti e il personale scolastico in arrivo dalla terraferma. L’ EAV ha dato piena disponibilità ad adeguarsi agli orari che saranno indicati dai Dirigenti Scolastici e in ogni caso dispone di personale e mezzi necessari per supportare un’implementazione delle corse negli orari di ingresso e uscita. Al termine dell’incontro il sindaco Ferrandino ha detto: “Chiederemo quindi alla Prefettura di derogare per l’isola d’Ischia l’orario degli ingressi e vigileremo su tutto ciò che accade soprattutto all’esterno delle scuole dove potrebbero crearsi pericolosi assembramenti. Ci sono comunque tutte le condizioni in questo momento per far rientrare a scuola i nostri ragazzi, ed è nostro dovere fare tutto il possibile per garantire alti standard di sicurezza. Ringrazio i Dirigenti Scolastici per il grande lavoro che stanno facendo e ringrazio l’EAV per la disponibilità e la collaborazione dimostrata”.

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button