ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Riva destra, Enzo Ferrandino: «Il problema è serio, servono fondi»

Sindaco, Ischia come Venezia? Che cosa succede lungo la Riva destra?  

“Si tratta di un problema serio che non è solo del porto di Ischia ma che ci vede coinvolti in un fenomeno che si ha anche a Licata, ad esempio”

Da che cosa nasce l’acqua alta?  

“Nel porto di Ischia ci sono una serie di concause che hanno portato a questi allagamenti. L’abbassamento del ciglio della banchina, ad esempio, o il deterioramento di via Porto, per la quale urgerebbero interventi di cospicua entità che non sono alla portata del bilancio comunale”.

E quindi non si fanno?  

Ads

“No no, ma non abbiamo i fondi. E proprio per questo, e per risolvere il problema, abbiamo chiesto un finanziamento pari a 10 milioni di euro alla Regione Campania nell’ambito del recupero del Porto. Con questo finanziamento potremmo rifare via Porto e creare un sistema di paratie stagne, come si usano nei porti del Nord Europa. Queste ‘protezioni’ dovrebbero funzionare in base alle maree e verrebbero azionate in automatico all’arrivo della marea per tutelare la riva destra dall’acqua alta”.

Ads

I tempi quali sono?  

“Al momento non saprei preventivarli. Non sono certo brevi. Per ora abbiamo richiesto il finanziamento, abbiamo avuto un incontro con i funzionari delle politiche portuali regionali. Siamo in continuo contatto con il consigliere regionale delegato dal presidente Vincenzo De Luca, Luca Cascone, che nell’incontro avuto due giorni fa, ci ha assicurato il massimo impegno per fare in modo che siano stanziati questi fondi. In questo modo potremo dare vita alla progettazione”.

Mentre si aspetta che la Regione dia l’ok al finanziamento e si realizzi l’opera passeranno degli anni. Che cosa si può fare nell’immediato?  

“Da subito c’è bisogno di trovare una soluzione in sinergia con i residenti e con gli operatori commerciali della zona. L’idea è quella di creare, come a Venezia, una passerella che possa rappresentare una soluzione ‘ideale’ ma comunque temporanea”.

 

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button