CRONACA

Rizzoli, assegnato l’appalto di progettazione per l’ampliamento dell’ospedale

Approvato il quadro economico per una cifra complessiva di 108mila euro

È stato aggiudicato l’appalto per l’affidamento dei “servizi tecnici di progettazione definitiva ed esecutiva, nonché del coordinamento della sicurezza in fase di progettazione per l’ampliamento del presidio ospedaliero di Ischia”. La gara è stata aggiudicata alla 3TI Progetti Italia Ingegneria Integrata Spa. Contestualmente è stato approvato il quadro economico, per una cifra complessiva di oltre 108mila euro. La società aggiudicataria ha “battuto” una concorrenza qualificata di altri quindici raggruppamenti temporanei di professionisti. Per il nosocomio lacchese è previsto un ampliamento di trenta posti letto attraverso la realizzazione di un nuovo corpo di fabbrica. L’area di intervento scelta è quella retrostante l’ospedale in quanto – come si leggeva nella delibera varata lo scorso anno dall’Asl – “le opere a farsi non cambiano la destinazione d’uso della stessa area, non si alterano gli equilibri e gli standard dello strumento urbanistico vigente nel Comune di Lacco Ameno e tengono conto di tutte le autorizzazioni che a suo tempo furono rilasciate per la realizzazione del nosocomio”. Nello specifico, il nuovo corpo di fabbrica che andrà ad ampliare il Rizzoli, sarà “costituto da un seminterrato e da un primo, un secondo ed un terzo piano”. Grande attenzione viene data, inoltre, al risparmio energetico e all’ambiente. Le linea progettuale per i lavori del nosocomio lacchese, prevedel’utilizzo di fonti di energia rinnovabili che saranno installate all’interno dell’ospedale. Il nuovo edificio ed i nuovi reparti da realizzare saranno a consumo energetico quasi zero,con l’obiettivo di garantire una struttura altamente efficiente. 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close