Statistiche
ARCHIVIO 4

Sabato in festa a Ischia Ponte tra arte, musica e teatro

DI Isabella Puca

foto Salvatore Adelfi

Ischia – È bastata una chitarra , un po’ di vino  e il vernissage di una mostra, ad animare, sabato scorso, il caratteristico borgo di Ischia Ponte che ha vissuto una serata all’insegna dell’arte, della musica e del teatro. Sono stati diversi i momenti che hanno richiamato numerosi curiosi, tra ischitani e turisti, a visitare il borgo animato da ben tre mostre incentrate sull’isola, sul Natale e non solo. Location d’eccezione per Instagramers Expo, la mostra dedicata agli scatti degli Igers Napoli approdati a Ischia con le loro macchine fotografiche per catturarne gli scorci più belli, lo scorso ottobre, è stato l’androne di uno dei palazzi signorili più antichi del borgo. Parliamo del palazzo Italiano- Cigliano che ha ospitato al suo ingresso alcuni tra i bellissimi scatti, che resteranno in esposizione fino al prossimo 6 gennaio, degli instagramers napoletani giunti a Ischia per il vernissage. «Abbiamo animato il borgo con poco: musica, chitarra, un po’ di vino che riscalda l’anima, e le foto che nutrono gli occhi e lo spirito», soddisfatta Elena Mazzella che insieme a Sebastiano Balestriere, Luca Mazzella e al consorzio Borgo di Ischia Ponte è stata promotrice dell’iniziativa. In tanti hanno visitato la mostra allietati dalla verve di Topolino d’Ischia alla chitarra e approfittando di un dolce natalizio. «C’è stato un grande riscontro da parte delle persone, – ha dichiarato Maria De Santo una delle igers napoletane – nonostante faccia freddo e l’isola non sia nel periodo turistico c’è stata una affluenza continua. La mostra è stata davvero apprezzata e da parte nostra è una grande soddisfazione. A Ischia sono di casa, o quasi, insomma ci vengo da sempre, ma l’ho sempre vissuta nel periodo estivo periodo; tuttavia anche il suo lato invernale è unico, ci sono dei posti pieni di romanticismo e di mistero sia nel borgo che altrove». Le foto in mostra a Palazzo Italiano – Cigliano hanno in breve tempo fatto il giro del mondo; in modo semplice e dinamico i commercianti del borgo sono riusciti a fare una bella promozione turistica e i risultati sono sotto gli occhi di tutti. «In molti ci contattano su Instagram – ha detto ancora Sebastiano Balestriere – per sapere i numeri delle strutture alberghiere o se c’è disponibilità di una camera quindi direi che questo sistema, come promozione del territorio, funziona. Abbiamo intenzione di spingerci oltre, ma tutto dipende dalla disponibilità economica. Se riorganizzeremo un instameet? Certo che sì, non una volta sola e sicuramente più in grande. Per adesso siamo soddisfatti e attendiamo di avere ancora più seguaci». Presente all’evento anche l’assessore alla cultura Carmen Criscuolo che, sin dalla scorsa estate, ha voluto promuovere Ischia Ponte come il borgo della cultura, «gli Instagramers di Napoli, di Ischia sono riusciti a raccogliere quella che è la natura del borgo di Ischia Ponte e lo hanno raccontato a noi e a tutti i turisti che arriveranno in questi giorni sulla nostra isola».

 

 

Ads
Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex