ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Sanità, adesso l’obiettivo è ricevere lo status di zona disagiata

di Francesco Castaldi

ISCHIA – La marcia per il diritto alla salute delle isole di Ischia e Procida, come puntualmente riferito nell’edizione di ieri del nostro quotidiano, ha visto la partecipazione di diversi esponenti della società civile. Uomini e donne di ogni età e professione uniti nella comune lotta contro i tagli imposti dal Ministero e recepiti dalla Regione Campania, che nelle scorse settimane ha pubblicato anche sul Burc il nuovo piano ospedaliero. Un riassetto scellerato, che prevede il ridimensionamento di numerose strutture ospedaliere, tra le quali figurano l’Anna Rizzoli di Lacco Ameno e il Gaetanina Scotto di Perrottolo di Procida.

CONTINUA  A LEGGERE SUL GIORNALE IN EDICOLA

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close