CRONACA

Sanità, nuove nomine in vista per l’ospedale Rizzoli

L’asl Napol2 Nord ha avviato una serie di procedure di selezione per il reclutamento di personale da porre alla dirigenza di alcuni reparti

Tempo di nomine presso l’ospedale Rizzoli di Lacco Ameno. Da diverse settimane, infatti, l’Asl Napoli2 Nord sta portando avanti alcune procedure pubbliche per il reclutamento di nuovo personale necessario ad arginare le carenze di cui sono afflitti alcuni reparti del nosocomio isolano. Tra le procedure in corso spicca certamente quella per il reperimento di un direttore di struttura complessa del reparto di Oncologia di Ischia e Pozzuoli per un incarico della durata di cinque anni. Il reparto, lo ricordiamo, per anni è stato guidato dal dottor Roberto Mabilia che, insieme al dottor Matarese, ha rappresentato un punto di riferimento per numerosissimi pazienti isolani. Due anni fa, la sostituzione del dottor Mabilia con la dottoressa Agata Pisano, aveva difatti scatenato i malumori della cittadinanza che, temendo che tale decisione avrebbe vincolato ulteriormente l’oncologia di Ischia all’unità complessa di Pozzuoli aveva – lo ricordiamo – preso parte ad un sit-in di protesta,tenutosi dinanzi la clinica san Giovan Giuseppe di Ischia Ponte.

E proprio la dottoressa Pisano sarebbe nuovamente in corsa per la dirigenza del suddetto reparto, insieme ad altri nove candidati ammessi al colloquio. Non solo però l’oncologia al centro dell’attenzione dell’azienda sanitaria napoletana. Altra procedura, in corso, infatti, anche quella relativa al relativa al reclutamento di due dirigenti medici per il reparto di Ortopedia e traumatologia per la durata complessiva di otto mesi eventualmente rinnovabili. Infine, lo ricordiamo, è stata nuovamente avviata la selezione per il direttore sanitario dell’ospedale Rizzoli, a seguito del repentino trasferimento della dottoressa Elvira Bianco all’Asl di Avellino, avvenuto, lo scorso settembre, dopo poche settimane dalla nomina della stessa alla carica di direttore del nosocomio isolano.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controllare Anche

Close
Back to top button
Close