Statistiche
ARCHIVIO 5POLITICA

Sanità, si dimette commissario campano Polimeni

“Polimeni si è dimesso e finalmente andrà via, ma ora la Lorenzin deve affidare a De Luca il compito di rimettere in sesto la sanità campana e la manifestazione di martedì 28 contro il commissariamento esterno ora si trasformerà in un sit in per chiedere al Ministro della salute il rispetto della legge anche per evitare ulteriori sprechi di denaro pubblico visto che i commissari esterni costano ai cittadini oltre 400.000 euro l’anno tra stipendi, rimborsi e benefit vari. E’ da tempo che abbiamo combattuto contro la gestione fallimentare e lontana dai malati e dal personale medico campano messa in campo dagli uomini del Ministro”.
A chiederlo il presidente del gruppo consiliare Campania libera, Psi e Davvero Verdi, Francesco Emilio Borrelli, componente della Commissione sanità, che, da tempo, sta chiedendo le dimissioni di Polimeni.
“Chiediamo che sia De Luca a occuparsi della sanità campana perché crediamo che sia giusto dare ai campani la possibilità di poter giudicare il lavoro fatto” ha continuato Borrelli per il quale “non sarebbe accettabile un altro commissariamento esterno visto che in passato, con Caldoro e Bassolino, non s’è mai scelta la strada degli esterni”.
“Tra l’altro, ora, la sanità campana è nelle mani di un Commissario dimissionario e di un sub Commissario Claudio D’Amario che ha un doppio incarico visto che ha anche un altro ruolo nell’ospedale israelitico di Roma” ha concluso Borrelli per il quale “il fallimento totale della sua gestione raggiunge in questo modo il suo punto più basso”.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex