ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Sant’Angelo, la sorpresa di Pasqua arriva da Caruso

di Sara Mattera

SERRARA-FONTANA. Sorpresa di Pasqua in arrivo per i cittadini del Comune di Serrara-Fontana e gli amanti delle bellezze della nostra isola. In queste ore, infatti, sono finalmente cominciati i lavori di smantellamento della recinzione posta a protezione dei costoni della baia di Sant’Angelo, protagonista, lo scorso anno, di numerose vicissitudini. La vicenda era cominciata nel Marzo del 2015 quando a causa delle forti piogge, alcuni costoni della rinomata località del Comune collinare furono interessati da forti smottamenti. A causa di questa improvvisa situazione di pericolosità che metteva a rischio l’incolumità dei cittadini, il sindaco di Serrara-Fontana, Rosario Caruso e la Città Metropolitana di Napoli si mobilitarono per i lavori di messa in sicurezza della zona. Lavori che, purtroppo, fecero sì che l’amministrazione napoletana decidesse di chiudere al traffico il tratto di strada che da Cava Grado conduceva al borgo santagiolese, creando numerosi disagi anche alle attività site in zona. Si alzarono così numerose proteste non solo da parte dei cittadini, ma anche dello stesso Caruso che manifestò profondo disappunto nei confronti della decisione, intrapresa dalla Città Metropolitana di Napoli, di transennare completamente la strada in questione in un periodo di grande affluenza turistica come quello delle festività pasquali.  Successivamente, la strada venne riaperta, ma venne liberata una sola gareggiata e, per questo motivo, venne introdotto il senso unico alternato. Senso unico rimasto vigente fino a questo momento e che non ha di certo facilitato le cose durante la precedente stagione estiva. Fortunatamente, però, la serie sfortunata di eventi che ha visto protagonista Sant’Angelo sta per avere fine. In queste ore, infatti, è partita l’attività di smantellamento della recinzione dei costoni con la conseguente riapertura alla circolazione di entrambe le careggiate della strada in questione. Una bella notizia questa, per quanti credevano che anche quest’anno l’avvio della stagione turistica sarebbe stato caotico come lo scorso anno. Alla riapertura della strada, però, ci ha fermamente creduto il sindaco Rosario Caruso che, in queste ore, non ha potuto fare a meno di esternare la sua enorme soddisfazione. “Molti credevano- ha detto il sindaco- che la strada non sarebbe stata riaperta per l’inizio della stagione turistica. Anzi, qualcuno diceva che avremmo fatto la stessa fine del tavolato posto nei pressi della sbarra di ingresso-in bella mostra per molti anni- e che nel 2001 togliemmo grazie al contributo del consigliere comunale Domenico Di Meglio. Siamo molto soddisfatti di essere riusciti ad aprire  ìla strada. I problemi da affrontare sono stati molteplici e di non facile risoluzione, ma abbiamo collaborato con i privati per trovare la soluzione migliore. Ringrazio i cittadini e i turisti che hanno sopportato i disagi e tutti gli amministratori che hanno collaborato per risolvere il problema”. E, in questa situazione, ad essere soddisfatti sono proprio i cittadini che hanno commentato positivamente la riapertura della strada e lo smantellamento delle reti di sicurezza. Molti, infatti, sfiduciati forse anche dalle condizioni poco eccellenti in cui versano gli altri Comuni dell’isola, non credevano che le promesse fatte dal sindaco Caruso su Sant’Angelo sarebbero state mantenute. Insomma, la location preferita dalla Cancelliera tedesca Angela Merkel, è pronta ad affontare al meglio i prossimi mesi estivi. Se, però la situazione della baia sta tornando alla normalità, tempi ancora lunghi sono quelli per la messa in sicurezza del tratto di strada di Toccaneto, nel versante di Fontana. L’iter per la gara di affidamento dei lavori definitivi  di messa in sicurezza dei costoni è partito da poco più di due mesi, ma ancora non ci sono stati risvolti significativi nella vicenda. Anche quest’anno quindi, purtroppo, quanti si recheranno a visitare il Comune collinare si troveranno di fronte ancora le reti di recinzione  e il senso unico alternato.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex