Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Savio annuncia: eliminati alcuni pericoli dal campetto dello Spalatriello

Nei giorni scorsi, con un dettagliato servizio giornalistico, denunciammo lo stato di vergognoso abbandono in cui versava il campetto dello “Spalatriello” in zona Pilastri a Ischia. Dopo i fasti sportivi dei decenni passati, negli ultimi anni era stato vergognosamente abbandonato dall’attuale amministrazione comunale guidata da Giosi Ferrandino  e quello che documentammo con le nostre telecamere era a dir poco raccapricciante. Ai lati delle porte qualcuno aveva collocato  alcuni gigli di ferro pesante di quelli che sono presenti ai lati del rettangolo di gioco e che sarebbero potuti cadere addosso a qualcuno dei ragazzi che quotidianamente frequentano il rettangolo di gioco.   Ma il pericolo ancora più grave era rappresentato da un pezzo mancante della rete di protezione che circonda il muro perimetrale che affaccia sul campetto. Un vero e proprio pericolo di morte visto che chiunque, soprattutto nelle ore serali, sarebbe potuto cadere giù dal parcheggio antistante per svariati metri. Ma le vergogne dell’abbandono sociale in cui versava uno dei pochissimi spazi pubblici dedicati ai giovani ischitani non finivano qui. Infatti quelli che una volta fungevano da spogliatoi del campetto, rappresentavano  locali ad alto rischio igienico-sanitario in quanto ricettacolo di rifiuti di ogni genere con escrementi in bella mostra un po’ ovunque, vetri di finestre e bottiglie spaccati e lavandini in ceramica rotti. Ebbene, dopo la nostra denuncia giornalistica, finalmente in questi giorni c’è stato l’auspicato intervento della pubblica amministrazione.   Infatti sono stati murati gli ingressi degli spogliatoi, sono stati rimossi  i gigli apposti da ignoti accanto alle porte e con una griglia di ferro è stato chiuso il varco che si era creato lungo la rete di protezione apposta sul muro perimetrale. E in attesa di una radicale pulizia del parcheggio e dell’area circostante il rettangolo di gioco che continuano ad essere vergognosamente ricolmi di erbacce e immondizie varie e aspettando l’apposizione delle reti alle porte di calcio, è bello vedere i ragazzi giocare in uno dei pochi spazi pubblici e gratuiti a loro disposizione nel Comune di Ischia.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x