Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Scosse sismiche a Ischia, i Verdi: «Ora basta»

ISCHIA.  «E’ davvero inspiegabile e ingiustificabile il disinteresse verso i rischi che si corrono a Ischia dove manca qualsiasi tipo di piano di emergenza ed evacuazione anche se l’isola non è estranea a fenomeni sismici, come dimostra la scossa di ieri sera».  A lanciare l’allarme è il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, che da anni, anche quando era assessore alla protezione civile della Provincia di Napoli, ha chiesto con forza «una maggiore attenzione per Ischia, un’isola che è in una zona considerata a rischio sismico vista la vicinanza con i Campi flegrei e il Vesuvio, senza dimenticare la recente scoperta di un “duomo” sottomarino che, seppur non preoccupante, pone ulteriori interrogativi e va studiato per capire se può rappresentare un problema e un rischio». Già lo scorso aprile, il consigliere regionale aveva attirato l’attenzione sul problema: «Ho più volte posto la questione in Consiglio regionale, con interrogazioni e altro, ma credo che sia giunto il momento che anche la Giunta regionale prenda una posizione netta, esigendo dal Governo un impegno preciso affinché la protezione civile nazionale si decida, una volta per tutte, a mettere mano a un piano di emergenza e di evacuazione per Ischia oltre a uno studio approfondito sui rischi esistenti», ha aggiunto Borrelli, certo di trovare «la piena disponibilità da parte del presidente De Luca che, come dimostra l’impegno per l’introduzione del fascicolo del fabbricato, ha deciso di affrontare il tema dei rischi legati al terremoto in maniera concreta e immediata».  «E le preoccupazioni non riguardano solo Ischia, ma anche tante altre zone della Campania considerate ad alto rischio e dove comunque non ci sono piani e studi aggiornati, senza dimenticare l’assoluta mancanza di prove di evacuazione», ha sottolineato Borrelli, annunciando che chiederà «in un’interrogazione di conoscere quanti soldi sono stati spesi in consulenze per la Campania e quali risultati hanno prodotto». «Bisogna chiarire se è vero che, per consulenze, spesso a mio parere inutili, sono stati spesi oltre 20 milioni di euro visto che non sono stati prodotti aggiornamenti e nuovi piani di emergenza ed evacuazione», ha concluso Borrelli.

FRA.FER.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex