CULTURA & SOCIETA'

SCUOLA Il ministro: «Didattica impensabile a luglio e agosto»

“Sicuramente ci sarà una proroga: l’astensione andrà oltre Il 3 aprile. La salute è prioritaria”. Lo ha affermato la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina‘. “Si tornerà a scuola solo quando le autorità sanitarie diranno che si può rientrare e non prima – ha ribadito- la priorità è la salute degli studenti e del personale scolastico”.

“Notizie sulla didattica a distanza a luglio non hanno alcun fondamento: significherebbe dire che il personale della scuola non sta lavorando e non è cosi’. Se la didattica a distanza funziona come sta funzionando non c’è alcun motivo per continuare fino a luglio o agosto. Se ci sarà necessità lo si farà in un secondo momento. La ministra inoltre sottolinea che “si permetterà di recuperare gli apprendimenti, laddove fosse necessario. Sono decisioni che stiamo vagliando sulla base di quando e se si tornerà a scuola. Esiste l’autonomia scolastica, i docenti conoscono molto bene i loro studenti. Il percorso di uno studente è lungo, se parliamo dei maturandi è iniziato 5 anni fa, gli apprendimenti degli studenti i docenti sanno valutarli perfettamente”

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex